giovedì 31 ottobre 2013

Ovosodo e The (o té) Verde


Ho come un Ovosodo, che non va ne su ne giù”

Così il mio coetaneo Piero Mansani, descriveva il magone alla notizia della futura paternità.
Non l'avevo mai capita tanto quella battuta, non nel 1997, almeno quando vidi per la prima volta il film.
Ricordo che non ero potuto andare al cinema e, grazie ad un contatto carbonaro (mio padre), ero riuscito ad arrivare ad un VHS pirata che il proiezionista ricavava direttamente dalla pellicola. Un antesignano dei DVX con dei colori che, a confronto, una puntata di Derrick sembrava l'ultimo film della Pixar.
Ma non è di Ovosodo che volevo parlare, anche se è un film che ho amato nonostante fosse recitato così così. Che poi questo ha la Pandolfi che gli abitava sottocasa e si infiga della cugina romana depressa...
Però c'è il lieto fine che si tromba la Pandolfi. E se la sposa. Invece la depressa se la tromba e basta.
Qual'è la morale?
Non lo so. Se la trovate voi ditemela.
Ma, appunto, non si voleva parlare di ciò.

Volevo parlare di magone.
Parlavo qualche giorno fa con una collega di ansia, no?
Io sono uno che la maschera bene l'ansia. La totalità delle persone che conosco è convinta che io non sia mai in ansia. E non è vero, ok?
Io vado in ansia. Solo che non lo do a vedere. Mi viene appunto l'Ovosodo che non va ne su ne giù.
Come faccio a combatterlo? Mangio. Praticamente provo a soffocarlo. 
 
Ora, tempo fa, su internet, ho letto di questi miracoli per il dimagrimento che farebbe il The (o té) Verde, con le immancabili foto di una Platinette che è diventata Carla Bruni in dieci settimane; palesemente tarocche, oltretutto, che perfino Pee se si mettesse con Photoshop sarebbe in grado di essere meno pacchiano.
Vabbè, la settimana scorsa stavo facendo la spesa in solitaria (condizione necessaria per acquisti non indispensabili, che quando si va assieme ai bimbi ci si limita a fare come i Nocs: sincronizziamo gli orologi, fuori in 12 secondi, ok?) e su cosa ti butto l'occhio? Sulle compresse di The (o té) Verde. Effetti collaterali? Nessuno.
Ma investiamoli sulla salute sti cinque euri e novantacinque.  
Così ho messo la sveglia e le prendo un'ora prima di ogni pasto. 

Si, siete legittimati a dire che questa è la crisi dei 40 che incombono. 
 
Dovrebbero dare senso di sazietà, credo.
Praticamente ti sembra di avere un Ovosodo sulla bocca dello stomaco che non va ne su ne giù.
Potreste dirmi che è piuttosto fastidioso avere i sintomi dell'ansia quando vorresti solo dimagrire. Ma è vero solo in parte; anche perché io ho un metodo infallibile per sconfiggere l'ansia: la soffoco col cibo.

24 commenti:

  1. poi dimmi se funziona così investo anche io.che tanto l'ovosodo ce l'ho sempre e non riesco a soffocarlo cn nulla,anna

    RispondiElimina
  2. C'e' anche il glucomamnnano o come si chiama, il mannaro, non mi ricordo, ma e' una cosa che da senso di sazieta'. Ma forse e' meglio una bella tazza di the verde appena fatto fresco, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è meglio evitare di mangiare... forse

      Elimina
  3. Spiacente, non posso aiutarla. mai fatta una dieta in vita mia. Se ci provo ho la certezza di ingrassare perché non sopporto le imposizioni, manco le mie. Dimezzare le porzioni no,eh? Mangiare piattoni di verdure cotte e crude? Abolire alcolici? Io quelle porcherie non le ingurgiterei neanche morta! Piuttosto entro da Mc Donald's! Senza mangiare niente, ovviamente,solo per metterci piede per la prima volta in vita mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono astemio. E dimezzare le porzioni significa tenersi la fame. Non è una gran soddisfazione.

      Elimina
  4. Un signor post, che parte da un film per arrivare alla vita vissuta. Bravissimo come sempre.

    Per il resto, io non conto molto, dato che mangio come un porco e non "sbordo". ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beato te. Io come da manuale "ingrasso con l'aria"

      Elimina
  5. azzardo.. bere un po' più d'acqua insieme al pasticcone?

    La depressa era antipatica ed è rimasta zitella. tiè (anche se è un po' retrogada come punizione..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Ed oltretutto la Pandolfi è significativamente più gnocca.

      Elimina
  6. Cugino, se vuoi dare una svolta, ti consiglio il metodo Albanesi: http://www.albanesi.it/ecommerce/metodoalbanesi.htm
    Veramente efficace anche se tosto! Lascia stare le pastiglie (provate)...soldi buttati, non le serve a on caxo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai venire voglia di provarlo. Adessoci penso.

      Elimina
  7. Anche io maschero bene l'ansia, collega. Vuoi provare il mio metodo? Io pulisco e svuoto la testa coi vapori della candeggina :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah. Da sballo, la candeggina. Che marca usi? :D :D

      Elimina
  8. Dimagrire ? Ma chi se ne fotte : meglio felice con qualche chilo in più che triste e con la pastiglia che rovina l'appetito a farti su e giù nel gargarozzo. Adesso, in tuo onore, stappo, e mi faccio un etto di gorgonzola. Così, per aperitivo.:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai convinto. Viva il gorgonzola

      Elimina
  9. Ma correre non è sufficiente?
    ... azzzz, caro Gae tu stai diventando davvero un esempio salutista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando mai? Magari. E correre non basta. Dopo i primi mesi di soddisfazioni mi sono stabilizzato. :(

      Elimina
  10. E da un pò che non ci vediamo... ma dieta... valà... vai a correre, sei sempre in movimento, se ti metti in dieta dove trovi le energie... il the verde bevilo... magari prendendoti il tempo e farlo con metodi giapponesi... passa l'ansia e siccome devi starci dietro un pochino non mangi lo stesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Ci penso. In ogni caso forse basta limitare i poci.

      Elimina
  11. L'unico senso di sazietà che conosco è quello che provo dopo un pasto, solitamente abbastanza lauto.
    Che se non mangio, non ho abbastanza energie per tutto e per tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io. Pendo ad esagerare sempre un po'. Devo imparare a fermarmi prima.

      Elimina
  12. Ciao, visto che sembri fiducioso nei beveroni, io ti consiglio sommessamente il caffè verde; dicono che acceleri il metabolismo; dicono che aiuti a bruciare i grassi; dicono che sia buono. Avrai capito che te lo consiglio alla cieca? Bravo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ero più di tanto fiducioso, a dire il vero. E da quando ho cestinato tutto devo dire che il mio stomaco ringrazia. E mangio anche meno.

      Elimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@