venerdì 2 marzo 2012

Con un leggero sovrapprezzo


“Questo è certamente più bello. Vi costerà un leggero sovrapprezzo”
I lavori della casa procedono e, sempre di più, ci sentiamo dire questa frase.
Alcuni Esempi:
Voi lo riscaldereste il garage? Ma, non so! Ma se puoi vuoi usarlo tipo taverna? No, è un garage. Ma se poi i bambini vogliono fare il festino di compleano? No, senti, compiono gli anni che è caldo. Ma se poi diventano grandi e vogliono provare con la band? Cazzarola, è vero! E anche io, se dovessi provare con qualche band. Ok lo riscaldiamo.
Tanto non costa molto di più.
E il legno per terra? È così bello, così caldo? È vero. E non costa tanto di più.
E il termoarredo orizzontale? È molto bello e ora va anche tanto di moda. Te ne regalo mezzo, non costa molto di più.
E la ferramenta dei balconi, non vorrai avere balconi chiari e ferramenta nera? Non è chic. E poi mica costa tanto di più.
E le finestre bianche? Con le travi bianche anche i telai stanno bene bianchi. Costa un po' di più, ma vuoi mettere?
E quel lavabo da capitolato? E la vasca, così ordinaria? Guarda questa, com'è stilosa. Costa solo un poco di più.

Mettereste il doccione, quello centrale, che fa tanto sexy, quando fai la doccia in due. Ehm, ciccio, con tre figli secondo te ci si fa la doccia sexy in due? Uhm, no, forse no. Ma quando saranno grandi? Sarò vecchio, mi tengo qualche euro per un buon divano, neh?

Ma in fondo non è una metafora della vita? Non c'è sempre un leggero sovrapprezzo per le cose più belle?
Se vi va, raccontate la vostra esperienza....
Buon week end.

27 commenti:

  1. Mi ci vorrebbe troppo tempo. Magari con un leggero sovrapprezzo... Conto corrente numero... :-))

    (Sembra uno scherzo paradossale, ma in realtà una volta ci fu un buontempone - sconosciuto - che mi chiese 50 euro per una "recensione semiprofessionale" del mio libro, allegando alla mail i suoi estremi bancari... ne avrei pagati 60 per averlo tra le mani...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa si, che è una lettura originale di leggero sovrapprezzo, ottimo esempio. Se vuoi 30 li metto io, basta che mi lasci dare qualche colpetto anche a me.

      Elimina
  2. ahhhhhhh
    ho finito casa da poco e sono ancora in cura per riprendermi...
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio dio, dovrò trovare qualcuno che mi curi gratis

      Elimina
  3. Guarda gae, ristrutturare la casa è stato uno tra i momenti più difficili della mia vita. Ho speso il doppio di quello che pensavo, e già pensavo di spendere qualche decina di migliaia di euro. E il parquet perché il rappresentante è un passero da paura; e il sasso a vista perché, cazzo, non vorrai mica intonacare, che spreco; e il montatore migliore per le piatsrelle, perché è importantissimo; e gli infissi e la caldaia migliori, che tanto c'è la deduzione.
    E' stata l'unica volta nella vita che ho sfiorato la depressione. Per pagare tutto andavo a fare la cameriera nel week end, mentre il babbo delle bimbe prendeva le ferie per fare da manovale agli artigiani (e controllarli). Un incubo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e ad un certo punto il sovrapprezzo ti anestetizza e non senti più il dolore

      Elimina
  4. Per un leggero sovrapprezzo ho predisposto il riscaldamento in garage, i fili dell'antifurto ovunque, i bocchettoni dell'aria condizionata invisibili nelle stanze... Non ho mai messo nè l'antifurto, nè il condizionatore. In compenso mio marito andava a fare la doccia nel bagno del garage. Andava, perchè poi l'ho anche venduta quella casa...ovviamente con un piccolo sovrapprezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, io spero di non doverla vendere...

      Elimina
  5. Ovvio molti esempi avrei.
    L'ultimo: rifacimento tutti i serramenti legno alluminio il top, doppi vetri con l'argon dentro, tapparelle, zanzariere,
    la cifra pagata è stata un terzo + del preventivo iniziale.
    baci

    RispondiElimina
  6. Abbiamo comprato casa nel 2008, e a dir poco miracolosamente non abbiamo sforato il nostro budget di spesa per i ritocchi (nel nostro caso poca roba: abbiamo messo parquet in tutta la casa tranne bagni e cucina, sostituito le porte, tirato su un cartongesso e tinteggiato).
    Pensa che in casa ci dovete vivere, vale la pena spendere un pochino di più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, con questa storia "va su la suppa" ;) (hai ragione però)

      Elimina
  7. io non ho casa di proprietà mia, ma ricordo che quando i miei hanno ristrutturato l'appartamento nel quale dovevamo andare a vivere (in affitto...si proprio furbi) io e mio papà assieme al nonno abbiamo messo le piastrelle da soli, e dipinto da soli. per il resto è stato un salasso..riscaldamento ed impianto elettrico non erano a norma ed abbiamo dovuto rifarli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo ti po di case non è facile arrangiarsi. Ci daremo da fare con giardino, vialetto d'ingresso e altri possibili extra

      Elimina
  8. E' appena andato via l'architetto che solo per il suo lavoro ha detto a mia mamma una cifra che l'ha fatta sbandare un attimo. Noi fra poco iniziamo con la ristrutturazione... ti farò sapere, ma saranno dolori, perché nel mio caso siamo obbligati ad utilizzare materiali bio e quindi immagina... ahiahiahi!

    RispondiElimina
  9. La vacanza: vuoi mettere quanto è bello il sabato, mentre tu rimani anche la seconda settimana e tutti stanno preparando la valigia? Certo costa un pò di più.. Ora che ci penso per la casa questo pensiero non l'ho mai fatto, e infatti ancora ho da finire di arredarla (sto lì da sei anni). E' sicuramente rappresentativo di me :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, impagabile l'estensione della vacanza.

      Elimina
  10. La ristrutturazione è un gran bel punto interrogativo: non sai mai le sorprese che trovi...motivo per cui io non ho comprato casa da ristrutturare!
    La nuova costruzione è tutta un'altra cosa: non ci sono sorprese (non dovrebbero, nella norma), però ti vengono tante belle idee e soluzioni, che ovviamente costano. Io ad esempio mi ritrovo con le maniglie delle porte interne che costano più delle porte (che prima o poi cambierò-porte non maniglie-).
    Altro esempio: siamo stati per due anni senza ringhiera per la scala interna, finchè un bel giorno non abbiamo trovato esattamente quella che volevamo, svuotando le nostre già vuote tasche).
    E vogliamo parlare delle valvole termostatiche sui radiatori?
    Insomma mi ritrovo con una casa esattamente come l'ho voluta, che ahimè, adesso vorrei vendere perchè una casa su tre livelli con n. 2 bambini è un tantino scomoda.
    Se ci sono interessati......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei sempre fermo al Giorno 20 !?!

      Elimina
    2. No no, vanno avanti. Solo che dalle foto non si vedrebbe, stanno sistemando l'impiantistica. Forse già oggi, però riesco a postare una modifica.

      Elimina
  11. "Non c'è sempre un leggero sovrapprezzo per le cose più belle?"

    No, dipende da quali sono le cose belle di cui si parla. Ce ne sono molte anche gratis ;)

    (disse la maestrina pulendosi gli occhiali) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti faccio un esempio: i gemelli sono stati più che gratis, sono stati un "paghi 1 prendi 2". Ora il sovrapprezzo è la fatica a seguirli a farli crescere a gestire la preoccupazione per il loro futuro. Non c'è dubbio che siano due gioielli di rara bellezza. Ma so benissimo che mi hai capito ;)

      Elimina
  12. Ciao, da un bel po' leggevo e apprezzavo i tuoi commenti su Machedavvero, e ora che ho trovato il blog mi piace assaje anch'esso!
    Sono stata sul punto di comprare una casa da ristrutturare (hanno appena rifiutato l'offerta, forse salvandomi la vita) e sapevo che non c'è da fidarsi dei preventivi... ma vuoi mettere il garage riscaldato, che quando uscite dalla macchina state tranquilli che i pupi non subiscono sbalzi termici??? :) Quante febbri risparmiate!!! :)

    RispondiElimina
  13. Sto pagando ogni 15 giorni la ditta che mi sta facendo i lavori di ristrutturazione. Per ora è presto per sapere di che morte morirò. Spero solo che tutto vada bene. E' un vero massacro! Il mio commercialista mi incoraggia sempre: "Dai che così fai girare l'economia!". Mannaggia...

    RispondiElimina
  14. Noi abbiamo ristrutturato un anno e mezzo fa.. e alcuni aneddoti sono narrati nel blog. Ti dico solo che l'architetto è stato così intelligente da farci scegliere dei materiali strafichi, e noi a chiedere "ma sei sicuro che possiamo? sei sicuro che ci stiamo nel budget?" per poi dirci che i lavori erano stati fatti col culo perchè aveva dovuto risparmiare sulla manodopera, avendo noi speso così tanto.

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@