lunedì 13 febbraio 2012

Il teorema delle 3 S

Ovvero il teorema dello Scrocco Scientifico e Sistematico

L'abbiamo elaborato con Silver ed ormai è riconosciuto negli ambienti scientifici almeno quanto la relatività, il t di student, la doppia elica del DNA, eccetera.
Ah! Dite che non conoscete nemmeno una di queste teorie?
Nemmeno, io. Ma Silver si. È lei la secchiona di casa: 60 al liceo, 110 e lode a medicina etc etc etc.
Io invece sono un somaro. Mi hanno bocciato in quarta superiore. Poi sono uscito con il voto peggiore. No, non 36. Se esci con trentasei sei qualcuno. Io con 38. Come quello che arriva secondo al campionato mondiale degli stupidi. Poi all'università, un po' meglio. Ma non ho esagerato.
Ho sempre amato la coerenza.
Ora ci auguriamo tutti che i figli somiglino alla mamma. Poi facciamo due conti e vediamo che quasi tutti gli zii sono peggio. Per cui anche il papà non è così male, dai.
Ma non volevo parlare di questo.
Però mi serviva da premessa per dire che una teoria spiegata da un somaro potrebbe risultare un po' difficile da seguire, tipo, ehm come  si diceeee? Mi sembra che, quando mi interrogavano al liceo.

Comunque la teoria delle 3 S dice che:


{[((n*x)+b)/n] * y}/z = S

Dove:
n = numero di figli
x = i figli che vanno al nido (o altri gradi di istruzione)
b = le ore alla settimana della babysitter
y = numero di nonni disponibili e che non hanno elaborato il lutto del nido (se i nonni non sono separati considerare la coppia come un'unità)
z = è il numero di giorni di assenza da scuola dei bimbi nell'ultima settimana (se ne è rimasto a casa più di uno, considerare la somma dei giorni per il numero di bimbi a casa)
 S = è il coefficiente di scrocco.

In sostanza: la vostra possibilità di scroccare un pranzo e/o la cena dipende molto dai fattori sopra indicati.
È fondamentale che i nonni siano disponibili e che siate in buoni rapporti... nessuna teoria è perfetta.
In ogni caso, se avete il frigo vuoto perchè a fare la spesa proprio non ci siete arrivati, se avete avuto una giornata schifa e mettervi ai fornelli vi fa nausea, forse potete scroccare una cena ai nonni.
Le possibilità aumentano significativamente se non avete figli malati, per cui i nonni, non sono esauriti dalla loro gestione. Un piccolo incentivo è il supporto di una babysitter (che fa sentire anche un po' in colpa la nonna che dice: non faccio nulla per questi poveri figli).
Se uno o più figli non vanno a scuola è molto più dura.
Se non ci va nessuno e avete due o più figli, direi che vi conviene tenere una pizza surgelata in congelatore, non si sa mai.

32 commenti:

  1. Evidentemente tu non conosci mia madre!

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, infatti ho premesso che i nonni devono essere disponibili

      Elimina
    2. Diciamo molto disponibili! e soprattutto devono saper cucinare... :D

      Elimina
    3. Oppure disposti a pagare le pizze ;)

      Elimina
    4. mia madre la pizza te la paga pure, purchè te la mangi a casa tua e non sporchi la sua! ahahaahahhahahahahaa
      Ti smonterebbe ogni teoria quella donna lì :D

      Elimina
  2. La Purulla ed io andiamo a mangiare dai miei tutti i giorni lavorativi. Siamo coerenti con la teoria anche se mio marito non scrocca? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una teoria profondamente mirata al risultato. Direi che è assolutamente da validare

      Elimina
  3. senti secchionazzo, il babbo delle mie figlie è stato segato due volte alle medie, poi s'è ritirato e ha preso il diploma serale. Non ti appropriare indebitamente della definizione di somaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho profonda stima di chi riesce a raggiungere il diploma serale. Io, a conti fatti, sono stato fortunato che i miei mi abbiano sostenuto invece di darmi un bel calcione nel culo come, forse, avrei meritato. Per. questo ogni tanto li ripago con un bel autoinvito ed il piacere di averci tutti e 5 a tavola. ;)

      Elimina
  4. che bella questa teoria dello scrocco...ma devo per forza avere dei figli per riuscire a scroccare un pranzo o una cena? =)

    RispondiElimina
  5. Questa teoria vale solo se hai figli (basta anche uno). Se non ne hai, in linea teorica, non dovrebbero essere così ansiosi di vederti andare fuori dalla palle ;)

    RispondiElimina
  6. eh già..hai ragione..allora bisogna rimediare! =)

    RispondiElimina
  7. Mi sono un pò persa, mai stata forte in scienze... io più che i pranzi scrocco le provviste. I nonni quando vengono in aiuto solitamente arrivano carichi di tortellini, lasagne, tortelloni e similari. E poi a casa nostra la pizza precotta comunque non manca mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Socce, mo se portano quelle robe lì, falli passare pure di qui, ve? ;) (che pirla che sono)

      Elimina
    2. fantastico, pronuncia perfetta!:)

      Elimina
  8. sì sì: ho sentito dire che ci ha fatto su una ricerca anche l'Università della Pennsylvania!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! Era per distrarsi dalla ricerca sul perchè è meglio ascoltare lennon che prendere un tranquillante (è vera, l'ho letta da qualche parte). ;)

      Elimina
  9. Non per fare il sapientino, ma la formula è facilmente semplificabile in:

    {[(x + b/n] * y}/z = S

    .___________.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei un sapientino di quelli che lasciano copiare? Perchè allora ti perdono.

      Elimina
  10. Semplicità dell'essere single: soltanto un 1 tendente a 0... (ma al momento non saprei neanche dire se sia un bene o un male, sono troppo frastornato dai tuoi coefficienti e variabili... :D)

    RispondiElimina
  11. Zio, in confidenza, le rare volte che sono a casa da solo me le gusto... ma di gusto. ;)

    RispondiElimina
  12. Mmmm, io coi nonni lontani utilizzo questa pratica: pranzo da me, cibo da loro. E non gli faccio neanche pagare la location ;)

    RispondiElimina
  13. Ah, ah, bello questo post! Pensa che noi talvolta siamo già costretti a scroccare cene ai suoceri, prima ancora di avere de bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, è giusto, bisogna tenerli allenati ;)

      Elimina
  14. Beh, gli intoppi sono molti ma questa teoria gira bene. Noi ci siamo più o meno al 75%.

    Complimenti! altro che Will Hunting!

    RispondiElimina
  15. Diciamo che sei partito col piede sbagliato in quanto dopo un ex poco gentile chiamato Gaetano (causa giocatore juventino) ho quasi rinunciato a saltellare sul tuo blog, il che sarebbe stato un grande errore. Blog divertentissimo, famiglia simpaticissima e devo dire che mi sono letta più di 3 post. Un record per me a quest'ora :)
    Per cui ecco che mi attacco alla tua lista di sostenitori.. In fin dei conti il gaetano cattivo l'abbiamo già vissuto, ci manca solo quello buono e divertente :)

    RispondiElimina
  16. Beh, grazie. Mi spiace per l'ex. Io sono molto gentile. In compenso ho tutti gli altri difetti ;)

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@