mercoledì 1 febbraio 2012

Neve tutti a far...

Neve sui monti, neve al mare, neve tutti a far ciavare. 

Ve l'avevo detto che il dialetto usciva. Ecco è uscito. Neve significa anche "andate" poi basta aggiungere un "h" a ciavare e si capisce, credo.
Di mio non sopporto l'emergenza. Sono un pantofolaro, io. Figuratevi tutto questo sensazionalismo televisivo e giornalistico sul maltempo, la neve, la morsa del gelo. Cazzo è fine gennaio... ah no, passa il tempo, beh, insomma, fino a ieri eravamo nei giorni della merla. Normale che ci sia un tempo di merla.
Oggi nevica anche qui. È oggettivamente un casino: al lavoro danno tutti di matto. Come? Sono matti già di loro? Si, anche quello è vero.
In sostanza al primo fiocco le famiglie iniziano a chiamare: com'è lì? Dobbiamo venire a prenderlo? Parto subito che poi le strade si intasano.
E i ragazzi non sono da meno: e se la corriera non passa, e se i miei non arrivano e io non voglio andare a casa prima...
E le nonne in ansia: vado io a prendere i bimbi al nido, dì alla baby sitter di stare a casa, e l'altra nonna che dice, no vado io che sto più vicina... manca solo che chiamino dal nido per andare a prederli prima e la frittata è fatta.
E poi tutti in strada, ad intasare il traffico.
Non sarebbe molto meglio stare fermi ed aspettare che i mezzi antineve facciano il loro lavoro? Senza macchine tra i piedi farebbero molto prima, o no?
Sono cose strane.
La neve comunque è proprio una screanzata: non potrebbe arrivare di sabato, che stiamo a letto e poi ce la gustiamo dalla vetrata?
No! Di mercoledì. Con il vialetto da spalare, il piazzale del lavoro da spalare, le bestemmie soffocate nel cervello da spalare.
L'unica volta che ha nevicato di sabato è stato due anni fa. Io naturalmente mi dovevo alzare alle 7 per portare una volontaria tedesca all'aereoporto di Venezia. Sono partito alle 5, che questa stava in ansia di non vedere i suoi per Natale. Una volta arrivati abbiamo scoperto che gli aerei non volavano. Son soddisfazioni.
In sostanza è vero, c'è l'emergenza neve. Mi fa incazzare. E il fatto che i giornali non parlino d'altro mi fa incazzare ancora di più

34 commenti:

  1. La neve è bella! La neve è bella se sei in montagna però... O come dici tu, se arriva quando puoi stare tranquillamente a casa a guardarla cadere riparato dalla sicurezza del vetro della finestra. Certo che è strano. Nevica ovunque tranne che da me! E io sono in Trentino, accipicchia! Comunque, curiosa sul tuo dialetto. Neve/andare... Ma dove? (inteso che regione) :) Ciao -Nora*-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vicenza- Veneto. Però non si usa tantissimo. è una versione ipersincopata di aNdatEVEne

      Elimina
  2. La neve ci sta, come il fascino del rumore attutito mentre ci cammini sopra.
    E lo dico da grandissimo amante dell'estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È verissimo. Infatti, tutto sommato, complicazioni a parte, mi piace sempre tanto.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Eh, si! È così che si fa a fare i farisei, no? Poi cosa vuoi, sono in crisi creativa... diamo la colpa alla neve ;)

      Elimina
  4. Come hai visto anche da me oggi la neve la fa da padrona! :)
    Ho trovato le strade libere nel tragitto VI-Torri di Q.lo. Niente sagra dell'imbranato, almeno per stasera. Spero tu non sia incolonnato.

    RispondiElimina
  5. "Tempo di merla" è carina. Comunque concordo. Non è la neve il problema, è chi la sniffa.

    RispondiElimina
  6. Vedo ora il nuovo header...ma fammi capire, che io sono un po' tarda e ci arrivo solo ora: ma stratobabbo sta quindi per stratocaster+ babbo?
    Nel caso, sei ufficialmente un figo.

    Susibita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea era quella. Il look è da perfezionare. Ma come grafico sono ancora peggio che come chitarrista

      Elimina
  7. Qui da me ha giusto dato una spruzzatina (anche se io non l'ho proprio vista), ma c'è talmente tanta bora che la neve la tiene lontana..
    In compenso quel sabato di due anni fa (18 dicembre) qui da me facevano -17°C e mi si è rotta la caldaia....due settimane senza riscaldamento e acqua calda...farsi doccie fredde con 9°C in casa non è il massimo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -17??? Dio mio, vi conservate bene, eh?

      Elimina
  8. "emergenza neve" in inverno è un pò come "emergenza caldo" in estate.
    A me spaventerebbe di più la neve in estate o il caldo in inverno (come i 12 gradi di 10 giorni fa).
    Per il resto si chiamano EVENTI ATMOSFERICI STAGIONALI e se anche i giornali se ne accorgessero, smetteremmo di avere "l'inverno più freddo da 27 anni", "la stagione più piovosa degli ultimi millenni", "l'estate più torrida dal medioevo"... possibile che sia sempre "più" qualche cosa?!
    boh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tipo l'estate più calda degli ultimi sei mesi? O l'inverno più freddo degli ultimi 15 giorni? E alla fine è sufficiente essere allarmisti.

      Elimina
  9. Preferisco il caldo dell'Estate dell'Amore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. If you're going to San Francisco, be sure to wear a flower in your hair

      Elimina
  10. Ne voglio un po' per farmi una granita. :)

    RispondiElimina
  11. eh, niente neve, dalle mie parti... però (e non c'entra 'na...), posso dirti che adoro il nuovo layout del blog???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Anche a me piace. Tieni conto che è quasi un risultato casuale...

      Elimina
  12. Da noi invece sono giorni che predicono neve... ma non si è visto un fiocco... la perturbazione sembra rinviata di ora in ora... chissà che non venga Sabato come ti saresti augurato te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo no anche sabato va! ps benvenuto!

      Elimina
  13. Bella la tua nuova veste. Se la neve produce questi effetti collaterali, ci si puo' stare.

    RispondiElimina
  14. la neve a te fa bene: guarda che rinnovata qui!!!
    spettacolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Barbara e Lucy: non so se è stata la neve ad ispirarmi. In effetti ho solo messo bianco su tutte le opzioni che mi presentava Blogger ;)

      Elimina
  15. So che non c'entra nulla, ma noto che il libro sul comodino è sempre lo stesso....
    Invece la nuova veste è assai fica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I figli hanno rallentato molto la mia lettura. E le influenze non aiutano. È quasi finito, comunque ;)

      Elimina
    2. Era più che altro per sapere se il libro valga la pena.
      :-)

      Elimina
  16. Ieri non mi hanno consegnato un pacco postale per "emergenza neve". Figurati. Si è sciolta in giornata, ieri.

    Gabriella

    RispondiElimina
  17. "E' emergenza neve" Emergenza maltempo emergenza meteo. Insomma, d'estate fa caldo, d'inverno fa freddo... e la notiza dov'è? Nevicasse ad agosto capirei! Va bé, a me invece un'altra frase fatta che mi fa incazzare è "in tempo reale". grrrr che nervi! meno male che il tempo è reale!

    RispondiElimina
  18. neve... bella se non sei per strada. sono andato giù per il fosso con il furgone... aveveno tolto il guard rail la settimana prima... l'anno successivo non guidavo io ma ci siamo "apposggiati" ad una casa in curva con l'altro furgone ... fin che scendevo mi arriva un sms da un amico che ricordava l'anno precedente "tento...nevega" risposta " masa tardi"

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@