lunedì 20 febbraio 2012

30 cosi in un tot di giorni

È stato un week end di un faticoso che nemmeno mi ricordo. E per una volta non riguarda i figli. Riguarda altre cose che non posso nemmeno dire, non ora.
Allora mi sollazzo con le liste che girano su internet: i 30 libri in trenta giorni, 30 film in trenta giorni, 30 canzoni in 30 giorni...
Mi piacciono, danno un sacco di spunti. Ma non riesco a riproporli.
Che poi io in 30 giorni si e no che riesca a vedere un film. Ultimamente non troppo impegnato: che non lo seguo, mi vanno in crash i due neuroni rimasti. Solo per la lista dei "da vedere" potrei completare una decina di catene su internet. La settimana scorsa una collega mi ha passato un hard disck con 200 film dentro. Ho ragione di credere che finirò prima di pagare il mutuo che di vederli. Ah, il mutuo parte martedì prossimo, per vent'anni.
Forse finisco un libro: ma deve prendere per bene. Ultimamente mi ritrovo a leggere spesso la stessa pagina. Adesso mi sono lanciato su Bunker: saran dieci anni che ne sento parlare, che mi dico: "me lo devo ricordare" e poi non mi ricordo.
Con le canzoni va già meglio. Quelle le posso ascoltare in macchina. Se sono solo. Sennò Marichan mi monopolizza lo stereo con "La canzone della messa di babbo natale". Naturalmente non si chiama così: è un canto che abbiamo insegnato al coro per il veglione di Natale. Ma per Maria Babbo e messa non sono in antitesi. E forse ha ragione lei. Solo che siamo a febbraio e avrebbe un filino rotto. 
Ogni tanto chiede qualche musica tratta dai classici dell'animazione. Bellini, per carità. Però alla lunga...
Ultimamente, però, l'ho condotta ad un più soddisfacente Fiorella Mannoia/Fossati: I treni a vapore, mio fratello che guardi il mondo.
Conto nel 2012 di portarla a Guccini e De Andrè, di ricominciare a suonare seriamente e di portarmela dietro ai concerti. Ecchècivorrà???
Si preparano tempi duri, credo, vi racconterò, forse non ho idea nemmeno io di quanto duri.
Ma mi sento forte.
E, per non rinunciare almeno alla citazione dal mio libro/film preferito:
"Mi sento forte come una montagna, McMurphy, andiamo". (più o meno).



ne approfitto per ringraziare tutti ma proprio tutti quelli che mi citano, mi danno premi, mi segnalano. È una cosa che non mi sarei mai aspettato e che mi fa un immenso piacere. Scusate se non ricambio, non è cattiveria è che proprio non mi riesce. I neuroni mi stanno crashando, vi saluto




26 commenti:

  1. Fammi sapere com'è questo romanzo di Bunker: io ho letto LITTLE BOY BLUE che mi ha molto colpito, e consiglierei a chiunque!

    RispondiElimina
  2. Condividiamo i tempi duri..anche qui arrivano brutte notizie..stringiamo i denti!

    RispondiElimina
  3. "Allora mi sollazzo con le liste che girano su internet: i 30 libri in trenta giorni, 30 film in trenta giorni, 30 canzoni in 30 giorni"
    Questa te la rubo per uno dei prossimi miei blob. Ciao.

    RispondiElimina
  4. eh già... pensa che io guardo la mia libreria e mi chiedo quando finirò di leggerli tutti. E nel frattempo ne prendo altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io cerco sempre di non comprarli in anticipo, leggendoli mano a mano che mi capitano per le mani. Sennò vengono sempre superati dai nuovi arrivi

      Elimina
  5. Forza forza, siete forti come le montagne!!!

    Susibita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ma riusciremo a vincere l'uomo bianco al gioco della palla ovale?"

      Elimina
  6. Che cos'è? Capitani coraggiosi? Qualcuno volò sul nido del cuculo? Sono curiosa.
    Vedrai che quando questo periodo convulso sarà passato ti sentirai un po' svuotato ma ancor più felice.
    Buona settimana!
    P.S. A noi mancano solo 26 anni e mezzo di mutuo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Cuculo, bravissima. Il film lo so a memoria. E il libro è anche più bello.

      Elimina
  7. Ehi, Gae, ti sento spentino! Comunque vedrai che ci riesci a far ascoltare De André a Marichan, alla fine le canzoni sono molto belle ma non tanto musicalmente complicate da non essere prese da un bambino! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. Però guarda che mia figlia è già a Fossati: non la spaventa l'arrangiamento tosto ;)

      Elimina
  8. Risposte
    1. Impossibile dimenticarsene, da queste parti:pensa che, da incinti, abbiamo visto due concerti del Massimone nostro (e uno prima)

      Elimina
  9. Vai, con Bunker stai in una botte di ferro come diceva Ciro il cartolaio.

    Comunque tempi bui anche qui, l'ultimo mio post è solo una goccia nel mare delle cose che non vanno (il lavoro purtroppo).

    Dai, si supererà tutto. La mia Lauretta apprezza molto Virgin Radio, è rimasta incantata con Ruby tuesday, Raindrop keep falling on my head e ultimamente con Cry, cry crow (grazie Lucien) dei The Pines. Ha 5 anni e mezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sono tutti pezzi bellissimi, ma Maria vuole imparare i testi a memoria

      Elimina
  10. ...non mi ricordo se ti ho già detto che la rospettona di 3 anni mi chiede di metterle Bella Ciao (i miei ultimi 2 neuroni sono andati via con l'allattamento...)...

    Ciao!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao io Bunker l'avevo letto quasi tutto anni fa e ne parlavo proprio ieri citando te.
    Un saluto
    erReMBi di http://mammacosaleggi.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la citazione, che onore!

      Elimina
  12. Bello "Mi sento forte come una montagna, McMurphy, andiamo". Training autogeno via blog: una nuova frontiera della persuasione!

    RispondiElimina
  13. Se ci sono tempi duri all'orizzonte, bisogna prepararsi! Riposarsi un po' di più e prestare molta attenzione al proprio atteggiamento (emotivo).
    Sentirsi forti è già un ottimo punto di partenza.
    Nella foto, l'orizzonte che si vede, lascerebbe intendere che, come sempre, ci saranno anche eventi belli :)

    RispondiElimina
  14. Io invece mi cruccio di non avere il tempo di leggere i libri che vorrei, perché troppo preso da altri testi - quelli per la tesi -; e non ho ancora figli.

    In effetti, certe canzoncine alla lunga devono rompere davvero "un filino"... eheh... :P
    Bravo, portala per lo meno sul cantautorato italiano (T'ho mai detto che mi riesce un'imitazione perfetta di Fossati? :D).

    P.S. Bella la foto! Un grosso in bocca al lupo per tutto.
    Hugs.

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@