venerdì 1 marzo 2013

Febbre Febbraia

Febbario è un mese di merda.
Sia in senso figurato che letterale.
Me lo faceva notare Silver l'altra sera: "A Febbraio succede sempre qualche cosa" ha detto. E giù, con l'elenco delle sfighe. 
Purtroppo non posso nemmeno raccontarvi il perchè, mi spiace. Non è per tirarmela, è che ci sono persone che non sanno nulla ed è meglio così.
Vi basti pensare che la prima di queste notizie febbraine è stata, nel 2010, l'arcangelo Gabriele che ci ha annunciato la nascita dei gemelli.
Era proprio lui, lo abbiamo riconosciuto da quella nausea che aveva Silver e dall'inequivocabile doppia striscia rossa che usa portare nei suoi test di gravidanza.
A conti fatti, anche se lì per lì ci aveva sconvolti, era stata la notizia migliore, tutto sommato. Ma anche la seconda si è poi risolta...
Per cui probabilmente si risolverà anche questa terza, no?

Nel frattempo siamo alle prese con il corpo umano che, come diceva Guzzanti:"Seccerne Muco".
Passato quasi indenne Gennaio, che lo scorso anno ci ha falciato come Gentile a Zico nel Mundial '82, la coda di Febbraio ci ha preso in pieno.
Giacomo, ribattezzato l'Espectore Callaghan, febbricitante, pieno come un uovo di catarro e, soprattutto, impossibile da curare.
Non si lascia aspirare il naso, non si lascia misurare la febbre, non prende la tachipirina, non accetta le supposte. 'Na Guera.
Ogni volta, ma mica solo ora che ha la febbre, anche per tagliargli le unghie, per dire, bisogna placcarlo a terra, tenerlo in tre, uno per le braccia uno per le gambe ed uno "che opera", far finta di nulla, canticchiare una canzone, parlargli di qualsiasi cosa, nella speranza di distrarlo.
E niente, lui che si dimena come un cinghialino appena catturato, strilla così forte che al centralino del Telefono Azzuro devono averci messo uno sordo, singhiozza, fa gli sforzi di vomito, il muco che scende dal naso e le lacrime che tengono tutto ben amalgamato.
Alla fine siamo tutti da lavare ma lui si incazza anche per quello (diciamo che quando è così ogni pretesto è buono) e la giostra ricomincia.
Ma a tirarci su è arrivata la cacherella di Pee e, breaking news, anche mia.
Sono qui che sto domando il mio intestino come un incantatore di serpenti... finora funziona.
Se tutto continua così domani non avrò bisogno di scuse meschine per saltare la messa.

35 commenti:

  1. Dalle mie parti febbraio è un gran mese, essendo nata Julez.
    Ma rispetto al resto ai tutto il mio sostegno morale. ;)

    RispondiElimina
  2. AHAHAHAH...
    anche noi dobbiamo arrivare al "corpo a corpo" con Lorenzino!!!
    che l'è magrolin, na meda cartuceta, ma l'ha nervo, osti!

    Dai che anche febbraio è andato! Speriamo nella gentilezza di marzo...
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s.
      beh dai... poteva andarti peggio: poteva essere di "cioccolata", come TQF

      http://www.thequeenfather.com/2013/03/chocolat.html

      ahahaahahah

      (povero...)

      Elimina
    2. Vero? C'è sempre da consolarsi con i mali degli altri ;)

      Elimina
  3. Ok caro.
    Oggi è marzo!
    alzati e cammina....

    RispondiElimina
  4. Noi abbiamo dato a gennaio con entrambi i virus.
    Ma ancora siamo infognati sul catarro.
    E' una guerra, tutti contro tutti (microbi, adulti, bambini).
    Procurati un elmetto che serve sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho il casco da moto, va bene lo stesso?

      Elimina
  5. Noi per ora lo abbiamo passato abbastanza ben. Normale moccolo, ma quello ormai fa parte della famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che dirlo porta sfiga, però ;)

      Elimina
  6. in famiglia Peggy invece il mese della sfiga è aprile (e dicembre..eh sì ne abbiamo due noi che credi!)
    ma oggi siamo marzo e vedrai che girerà meglio per voi..
    io invece comincio a preoccuparmi perchè marzo passerà in fretta.... ahi ahi

    RispondiElimina
  7. La mia tecnica da genitrice degenere è: piazzare la gnoma davanti ai cartoni......lì davanti si riesce a tagliarle le unghie, pettinarla (ha i capelli riccissimi e la tendenza a formare dei simpatici mini-rasta sulla nuca) e misurarle la febbre.
    Per farle ingoiare qualunque medicina però il placcaggio è l'unica soluzione.
    P.S. Ma il pupo non riesce ancora a soffiarsi il naso? L'ultimo raffreddore qua lo abbiamo affrontato soffiando ed stata la svolta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non se lo soffia. Fa ogni genere di rumore possibile ma non riesce ad espellere. :(

      Elimina
  8. Il tuo post mi ha fatto subire una epifania folgorante! E se FEBBRaio si chiamasse così perché è inverno ed è facile che uno si ammali prendendosi una bella FEBBRe? *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoria interessante... la sottoporremo alla Crusca ;)

      Elimina
  9. Bollettino medico di febbraio:
    Bea: otite e faringite (solo 5 giorni)
    Filippo: bronchite (di quelle potenti) a inizio mese, Bronco-Tracheite in qs giorni.
    Moglie: schiena bloccata - settimana a casa... per portarla al pronto soccorso mi sono perso Inter - Chievo (lo so sono miserrimo, ma si vince così poco...).
    Febbraio è stato un flagello.
    Filippo è come Giacomo... "l'è dura..."
    PS. pare che marzo sia il mese della varicella...

    RispondiElimina
  10. Nella tua descrizione rivedo moltissimo la nostra situazione...
    C'è da dire che quando sta male, passato il momento clou (per esempio lo sguazzo stile esorcista quando vomita), si mette quatto quatto sul divano con copertina e borsa dell'acqua calda e lì attende la sua sorte tipo serpente: immobile!
    Per le unghie riesco a tagliargliele solo mentre dorme e nemmeno tanto semplicemente: mentre agguanto il piedotto ciccio si divincola pure nel sonno! Idem le orecchie!
    Che vita grama...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, diciamo che la purezza dei bambini piccoli è un pelino mitizzata :)

      Elimina
  11. posso consigliare la supposta a tradimento nel sonno?
    certo si sveglia, ma almeno scende la febbre....
    dalle nostre parti è l'unica....

    (tra i mesi, comunque, è il meno peggio. cioè, almeno è il più breve)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È anche vero, in effetti. Proveremo con le manovre notturne. ma lì il timore è che ululi svegliando anche gli altri due :(

      Elimina
  12. El Gae però mettere la gravidanza nelle sfighe, anche solo per l'attimo dello sconcerto iniziale, non te lo posso accettare
    mi abbracci forte forte che mi passa?
    sandra frollini (gemella ricordalo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, scusa. In effetti ci diciamo sempre che, allora, averla considerata una sfiga è stato un sentimento gramo. Che però poi è passato.

      Elimina
  13. na guera anca quà.... pensavamo noi di averla scappolata!!! invece...questa settimana quando si usciva dal bagno c'era il toto colore ....che ti risparmio. E via di fermenti! Sembra passata. Passerà anche da voi!!!

    RispondiElimina
  14. Mannaggia!
    Neanche Elisa voleva più le supposte, però almeno lo sciroppo di tachiririna lo prende... coraggio che è marzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima di riuscire a dargli lo sciroppo è passata la febbre ;)

      Elimina
  15. Annina è stata beccata al virus ieri che era il 2 marzo...

    Per quanto riguarda le unghie: Chiara 8 anni ancora si farebbe tagliare un piede invece delle unghie... ma è possibile?!

    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possibilissimo, per come va qui. :)

      Elimina
  16. Che rriddere leggere ste notizie dall'altra parte dell'emisfero. :)
    Ma dite che la musica cambi se venite qui il febbraio prossimo? Praticamente sarebbe l'agosto italiano... fatemi sapere che vi preparo vitto e alloggio!

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@