martedì 26 febbraio 2013

Inutili considerazioni sul Voto


Questo è un post figlio della costernazione.
Ci sarebbe da fare delle premesse. Fa tanto sinistra fare delle premesse, no? La premessa è sinonimo di ragionevolezza, detta un contesto, disegna lo sfondo sul quale si inserisce un ragionamento.
Ma il ragionamento, l'equilibrio, il senso, non pagano, è chiaro.
Saltiamo quindi le premesse e andiamo a parlare di carne e sangue.
A Sinistra tutti a criticare Bersani. Non è mediatico, è vecchio. È Vero. Infatti io al primo turno delle primarie avevo votato Laura Puppato: donna competente, volto nuovo, programma nelle mie corde. Al secondo turno ho votato lo “Smacchia Giaguari”, consapevole che avremmo perso molta della potenza mediatica che avrebbe garantito Renzi. Ma a me Renzi non piaceva prima, per questo puntare quasi tutto esclusivamente sul ricambio, e mi è piaciuto ancora meno dopo, quando aveva detto che si sarebbe speso comunque per la causa del PD ed invece quelle tre volte che lo ha fatto non ha perso l'occasione per tornare a parlare di sé e dell'incredibile opportunità che il partito aveva sprecato.
Che poi io il ricambio lo capisco, in questo sistema malato. Ma nel mondo ideale, se una persona è brava ed è competente (qualità che riconosco a Bersani) può rimanere a governarmi finchè ce la fa.
Ma non gettiamo la croce su Bersani se la gente non ha votato PD. Renzi avrebbe “rubato” voti ai grillini ma, probabilmente, gliene avrebbe resi altri. Avrebbe perso Sel (il 3% non è niente in questo quadro). Non sono sicuro, quindi, che il Matte ci avrebbe risolto i problemi.
I Grillini, dicevo. La mia idea è che chiamare il Movimento a 5 stelle un movimento di protesta sia una stronzata. Hanno un porgramma più solido di quello che tutti pensano. Certo, una parte, magari grossa, di quel 25% è legato al rifiuto del vecchio. Ma i ragazzi che ci sono dentro sono persone intelligenti, serie. Almeno i due che ho sentito parlare. Perchè il problema vero del M5S è che parla solo Beppe e a me, come parla Beppe, mi fa venire il pelo dritto. Anche se condivido molte delle idee che esprime. Chi offende io non lo voto, mi dispiace. Non l'ho mai fatto e non inizierò a farlo adesso. Ci devo crescere i miei figli in questo paese.
Che lo amo da morire, anche se il 30 percento degli italiani vota ancora Berlusconi e Lega. Questa è la delusione, la causa del mio senso di prostrazione e sfiducia nell'umanità.
Come si fa a votare ancora Lega e PDL? Come cazzo si fa, vi chiedo?
E non è essere di Destra, che questa non è destra e non è essere razzisti (che la Lega è razzista, ricordiamocelo) che sarebbe già deprecabile ma almeno uno potrebbe essere razzista e coerente. No. È essere predisposti al martirio. Ma non quello alto, legato ai valori. È il maritirio del pensiero più che delle idee, la pigrizia mentale di andare a fondo, la fatica di alzare il culo dal calduccio dei nostri istinti più bassi.
Basta, mi viene da vomitare, sul serio...
Giuro che su questo blog non parlerò più di politica.

55 commenti:

  1. Ammiro il tuo ottimismo quando dici che è solo "pigrizia mentale di andare a fondo". Non ci credo: credo che sia stata un scelta ponderata, non casuale. E questo mi fa ancora più vomitare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sia la pigrizia che il calcono sono rappresentati. Un po' come la protesta e l'impegno ci sono nel M5S

      Elimina
  2. Gae, che posso dire!? Mi sento esattamente allo stesso modo.
    Delusione enorme, più che altro per la miopia che continua a dimostrare la gente: occorrerebbe prendere tutto e andare all'estero, anche se significherebbe abbandonare la barca che affonda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no no! Una persona ha detto: I nostri nonni sono rimasti qui, anche sotto le bombe. Non possiamo scappare solo per questo.

      Elimina
  3. Ora Grillo ha una grande responsabilità. Sarà così responsabile da dare appoggio esterno al Pd per un brevissimo periodo, per fare una legge elettorale decente, diminuire il numero dei parlamentari, cancellare i loro privilegi? Oppure, con la sua intransigenza, "costringerà" Pd e Pdl ad attuare i più schifosi e nauseabondi inciuci, solo per "farsi bello" e trionfare alle elezioni successive?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la speranza che condivido anch'io. Spero non punti solo a farsi bello. Hanno di fronte un'occasione storica di cambiare l'approccio alla politica

      Elimina
  4. Due conti: il 25% non ha votato, il 25% ha votato Grillo, le schede bianche sono 1.000.000. Lega e PDL hanno perso quasi 9.000.000 di voti, il PD quasi 3.500.000. Alcuni partiti sono spariti. Quanto pesa in qs contesto il 21% del PDL o il 25 del PD? Fare un'analisi credo sia davvero complicato.
    Ma in Sicilia PD e M5S governano...
    Comunque dove vivo io Renzi non toglieva voti ai Grillini, ma al PDL...
    ... Credo che il problema sia la voglia di provare ad entrare "nel pensiero di chi vota ancora Lega e PDL" senza la presunzione che sia per forza pigrizia mentale.... Renzi secondo me ci ha provato .... Bersani lo ha dato per perso e inferiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te: anche tra le mie conoscenze Renzi avrebbe tolto voti al PDL.
      Il ché mi confonde ancora di più.

      Elimina
    2. Si, avrebbe sicuramente tolto voti al PDL ma anche a SEL e ai più nostalgici del PD. Forse anche ai Grillini, ma non sono sicuro. Se è vero che Berlusconi non si sarebbe presentato avrebbe vinto a mani basse. Ma è vero che non si sarebbe presentato?

      Elimina
  5. Gae, mi sento allo stesso modo. Con una tristezza addosso allucinante e con un interrogativo che mi ha fatto svegliare alle 4.00: ma chi vota ancora PDL, chi, di grazia???

    RispondiElimina
  6. è come dici tu. E' quell'italiano su 3 che vota (calcolando che 1 su 3 non vota) e lo fa per quella destra che mi sconvolge. Io non capisco. Vi prego, se c'è qualcuno che ha votato ancora pdl mi illumini sul perchè. Ne avrei davvero bisogno. Siete tanti ma vi nascondete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, non mi pare che passino di qua. Se te lo spiegano sono curioso anch'io ;)

      Elimina
  7. ... secondo me la questione non è perchè c'è gente che vota il PDL ma perché il PD ha perso (o è riuscito a perdere) 3,5 milioni di voti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, a me interessa proprio sapere perchè hanno votato PDL...

      Elimina
    2. ... i vengo da comuni leghisti o del Pdl da una vita (In valtellina solo in un comune ha vinto il PD). Molta Lega. Ma lì ne sono certo non perderà mai, perchè c'è, è comunque vicina alla gente. Se chiedi qualcosa ricevi un sì o un no in 2 giorni. Un deputato ogni lunedì è nel suo collegio e incontra chiunque. Dopo i fallimenti delle loro prime giunte nel 97-98 si sono messi a studiare e a capire... e localmente a fare. Mi vedono lontano in tante cose, ma sul territorio riesco a confrontarmi con loro. Gli altri dove stanno?
      Che una piccola ragione possa essere questa?

      Elimina
  8. Stessa costernazione, abbiamo rinunciato ad essere un popolo che combatte per il bene di tutti. Vale la regola del proprio orto o quella della rabbia. Per poi tornare in modalità lamentela.
    Ma un po' di razionalità e sano buon senso, no?

    RispondiElimina
  9. voglio essere ottimista per forza: se il 30% ha votato pdl e lega significa che il 70% non li ha votati. ecco, il 70% oltre le schede non valide e gli astenuti sono un sacco di gente.
    sto cercando di riportare il mio fegato ad uno stato normale pensando a questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se uno si astiene significa che è disposto a vedere al governo chiunque. Quindi anche la Lega. Li metto vicini a chi li ha votati. Mi spiace rituffare il tuo fegato nell'acido :)

      Elimina
  10. Sono credo una dei pochi che ritiene molto (MOLTO!) più pericoloso ciò che ha votato il 25% della popolazione più che quello che ha votato il 30%.
    In ogni caso, diciamo - a mio parere - grazie a tutti quelli che alle primarie sono andati a votare Bersani e non Renzi. No comment su tutta la linea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi inquieta quel 25% (non so cosa aspettarmi da loro adesso)
      mi inquieta l'8% che ha votato le liste in coalizione con pdl (secondo me credevano di fare un voto di protesta senza sapere a quale coalizione sarebbe andato il voto, beata ignoranza)
      mi inquieta il 20% che ha votato proprio il pdl (come si fa????)
      mi inquieta il 4% che ha votato lega (come si fa??)
      mi inquieta chi ha votato bersani alle primarie (visto lo stato delle cose adesso, votando una vecchia faccia invece di una nuova, cosa credi di cambiare?)
      mi inquieta lo stato di esasperazione che traspare da tutti questi punti, ma che popolo siamo???

      Elimina
    2. Potremmo essere migliori. Ma pare che abbiamo paura di farcela

      Elimina
  11. Sono francamente annichilita. Ed ancora di più se penso che ora ci aspetta il grande inciucio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai, io spero nel M5S... ma ci spero sul serio

      Elimina
  12. Ti abbraccio Gae! Ho votato Vendola alle primarie e poi Bersani, la Puppato mi piaceva ma credo che in Veneto la conoscevate di più. Sono stravolta, questo post mi sembra molto lucido e vero, penso che da me scriverò solo una riga o due perchè mi viene male anche solo all'idea di un post.
    Anche se poi sto commentando qua e là.
    Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio l'abbraccio Sandra... stai su ;)

      Elimina
  13. perchè non scrivi più piccolo, così si legge meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi succede sempre quando copio-incollo da un file. Se lo modifico poi non si legge più il post :(

      Elimina
  14. La butto lì: e se i quasi 250 nuovi parlamentari (anche il PD ne ha portati una valangata alle prime armi) non fossero poi così inquietanti e avessero un sano desiderio di migliorare l'Italia?
    E se sorprendessero?
    Provo a metterci un po' di fiducia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, condivido in pieno... mi hai acceso una luce, sul serio.

      Elimina
  15. Condivido la tua opinione! perchè davvero ma chi vota quei partiti sa cosa vota?!! secondo me no. la Lega è razzista e ce l'ha con il Sud Italia, eppure laggiù eccome se li votano.. cioè ma come è possibile?? boh. Sbigottimento. Voglia di qualcuno che si occupi di questo paese in modo da farne un paese basato sull'onestà, meritocrazia e crescita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrano parole straniere, tanto sono desuete :(

      Elimina
  16. Io speravo e spero ancora in Renzi. Bersani lo trovo simpatico, onesto e competente, ma dietro di lui c'è Baffino. Per questo non l'ho votato alle primarie né domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma io non riesco a sperare in Renzi solo perchè è giovane e simpatico. Mi serve un pochina di concretezza. Ma Bersani paga la poca telegenicità più del fatto che avere D'Alema dietro.

      Elimina
  17. Parlane ancora,invece:ci fa sentire meno soli.

    PS : oggi ho avuto qualche conversazione con elettori del pdl.Una sorta di curiosità antropologica ( di solito a sta gente non rivolgo nemmeno un saluto).Non leggono,non hanno interessi,guardano la tv. Credo possa essere buona come risposta alle tue domande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, credo anch'io... tristezza infinita.

      Elimina
  18. La penso come te.
    Ho votato Grillo perché nel PD ci sono ancora troppe persone che disprezzo (Bersani che è un Signore ne ha fatto le spese).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco... però li ho votati lo stesso... stavolta ci speravo

      Elimina
  19. ciao, sono una che passa spesso di qua, condivido spesso quello che scrivi,un pò meno il post di oggi..io ho votato M5S perchè mi sembra l'unico ad avere un programma propositivo, attivo e lungimirante. Non promette caxxate varie e resi altisonanti,restituzione di IMU ma nemmeno il tiket( perchè sei caduto anche tu nelle promesse facili)! Dice onestamente che sarà dura e che ci sarà da penare ancora, ma guarda al futuro e non alle tasche del presente. Parla di onestà, di lotta alle mafie e al potere per pochi, parla di ecologia di ricerca e cultura, parla di sanità, acqua e scuola pubblica e dice di dare voce alla volontà popolare. Queste sono le cose di cui voglio sentir parlare per me e per i miei figli, le dicono anche gli altri?... Sono 20 anni che sono lì ma cosa hanno fatto fin'ora? Tutti nelle varie alternanze hanno dato colpa dei guai ai precedenti per poi lasciare la situazione peggio di come l'hanno trovata, e allora continuiamo cosi? Ho voluto dare una possibilità a chi non ha mai provato di cambiare le cose. Non riusciranno nemmeno loro? Ci avremo provato. Lasciare le cose così mi sembrava di lasciare una macchina in folle in discesa.E per quanto riguarda Berlusca, qualcuno disse che trovare qualcuno che ha votato PDL è come cercare di capire chi ha scorreggiato in ascensore!! e questo per cercare di ridere su qualcosa di assolutamente tragico. Di quelli che hanno votato PDL non ne conosco uno nemmeno io! Quelli dell M5S sono ragazzi giovani e puliti(ancora) non ancora invischiati nelle dinamiche politiche che vogliono scardinare e forse proprio in virtù di questo riusciranno a fare qualcosa. Hanno avuto bisogno di Grillo per promuovere le loro idee ha fatto da catalizzatore non sarebbero arrivati dove sono senza di lui... parla male?offende? ... Credo che per come siamo messi forse è il male minore. E quando non avrà più nessuno da offendere perchè si saranno messi a lavorare sul serio smetterà anche lui. Pensiamoci Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo con te!

      Elimina
    2. Sono d'accordo sul programma, come detto, Quando smetterà di sfanculare mi piacerà di più.
      @ Francesca: grazie di aver portato un po' di contraddittorio ;)

      Elimina
  20. eccomi qua: scheda pdl al senato: non chiederti mai perchè gli altri votano diverso da te, prova a chiederti perchè la sinistra ha nel dna la sconfitta. vogliamo ricordare la famosa frase di Moretti? "Di qualcosa di sinistra" la risposta non può essere che: abbiamo perso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io mi chiedo proprio chi ha votato PDL (non mi chiedo la stessa cosa per l'M5S o Monti, che pure non ho votato)
      Io non sono uno che ammette solo la propria idea politica, anzi. Ma PDL e Lega non hanno più nessuna credibilità. Eppure vengono ancora votati. Perchè?

      Elimina
    2. certo che mi chiedo perchè la gente vota diverso da me, e mi chiedo pure perchè la sn non vince! Cerco di capire, di capire perchè il PDL abbia bisogno di un personaggio come berlusca per recuperare voti e poi se ne vanti pure. Francesca

      Elimina
  21. aggiungo: mi chiamo roberta e sono di vicenza. tanto per non lasciare anonimo il commento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima, grazie. Sia per l'onestà nel mettere il nome sia per aver arricchito la discussione con un'idea diversa. Torna quando vuoi, anche se non si parla di politica ;)

      Elimina
  22. E' inspiegabile che quasi un italiano su tre abbia scelto ancora Silvio!
    Che deve fare per non farsi votare??? Deve uccidere qualcuno perché il resto l'ha fatto quasi tutto!

    Non ho parole, ma purtroppo questa è l'Italia! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me nemmeno se uccide qualcuno :(

      Elimina
  23. eh invece di politica bisogna parlarne e non bisogna smettere anche quando si è un po' delusi.
    Credo che l'unica critica sensata che può fare il popolo italiano deluso è fare autocritica e mettersi a fare politica attivamente.
    La sfiducia nei partiti viene sbandierata il 99% delle volte da persone che non han mai provato a militare in un partito. e questo è proprio un errore.

    Boh comunque.. anche io in questi giorni raccogliendo i commenti e le critiche al PD, ho tratto l'unica conclusione logica: Bersani ha perso perchè non è abbastanza "marchettaro" nel senso che non ha senso del marketing. Non spara cacate populiste. non prende posizioni ambigue per poter pescare anche dall'elettorato di destra. (come fa ad esempio grillo, evitando di affrontare la questione degli stranieri).
    boh.. io non mi voglio arrendere a questa idea della politica.
    Bersani ha perso. e credo che la colpa non sia sua ma degli italiani. che non capiscono un cazzo.

    Riguardo al movimento 5 stelle: abbiamo ora la chance di vedere se gli interessa davvero combinare qualcosa di concreto per il bene del paese, dando fiducia al governo e lavorando al fianco del PD per le riforme indispensabili, oppure se vorranno solo mantenere la loro posizione di duri e puri, non sporcarsi le mani, per guadagnar consenso sterile, ovvero poltrone.
    cosa pensano che la legge sul conflitto di interessi il PD la possa fare insieme a Berlusconi ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, spero di no. È la volta che smetto di votare PD anche io

      Elimina
  24. Io penso che il popolo italiano abbia sempre bisogno di un leader carismatico, sappiamo benissimo quando ci raccontano frottole (ma in campagna elettorale tutti le fanno anche Grillo che ha promesso il reddito di cittadinanza..)ma gli italiani inseguono ancora il sogno di chi li può far sognare, berlusconi ieri, Beppe oggi, ci ricordiamo di Segni negli anni 90?, ricordiamo la lega degli stessi anni?, ricordiamo un Matteo Renzi per restare nell'attualità? Vogliamo ricordare il grande Berlinguer? invidiamo pure la Merkel, abbiamo fatto il tipo per Di pietro nel tempo. nessuno si ricorderà mai di persone senza carisma come un Bersani, un Casini, un Alfano, il discorso sarebbe lunghissimo e qui non si può. comunque ho votato pdl al senato e 5 stelle alla camera: per dare un segnale e per garantire l'ingovernabilità: per riandare a nuove elezioni con facce nuove pulite ed anche sognanti che un nuovo modo di fare politica possa ancora esistere. sarà difficile venir fuori dal pantano ma forse dovremmo guardare a come ha fatto l'argentina ad uscirne e prendere il meglio di ciò che ha fatto. piacerebbe anche a me una nuova destra dove veramente il garantismo serva a qualcosa, una destra liberale che oggi non c'è. ma la sinistra per me è anche peggio. Roberta di Vicenza. p.s. io ti leggo spessimo il tuo blog è tra i preferiti anche se non ti commento mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. Torna a commentare, mi raccomando... mi piace come riesci ad esprimere idee anche diverse in modo così civile. In Italia non usa più.

      Elimina
  25. Passo di qui ogni tanto per questo sono in ritardo . Io ho votato M5S perchè conosco i ragazzi della mia zona e hanno la mia stessa voglia di cambiamento e su molti punti sono daccordo con loro. Per altre cose no, ma un programma perfetto non esiste. Posso dissentire su un paio di punti che emergono, a mio avviso, anche dai commenti dei tuoi lettori? Dite che il PD non ha vinto perchè Bersani non è telegenico ,ma Grillo non è andato in tv e non hanno frequentato molto i programmi televisivi neanche i vari candidati. Secondo: state dando già addosso ai rappresentanti del M5S che se non viene data la fiducia al Governo e non vengono fatte le riforme è colpa loro che pensano a mantenere la poltrona per le prossime imminenti elezioni o peggio se PD e PDL fanno un governo insieme è perchè M5S si rifiuta di andare con Bersani. Duri e puri ha scritto qualcuno alcune righe sopra...scusate ma gli vogliamo dare il tempo di realizzare che su quelle sedie ci si possono sedere? spero che questa non venga letta come una sterile polemica ma come spunto di riflessione .Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta,
      In realtà Grillo non è andato negli studi ma spezzoni dei suoi comizi di piazza sono stati mandati in onda praticamente in ogni trasmissione. La differenza è che non ha mia risposto a domande.
      Al di là di questo, in ogni caso, concordo con quello che hai scritto nella prima parte, anche io condivido molti dei passaggi del programma a 5 stelle. Li ho seguiti fin dall'inizio, l'operazione mi ha affascinato. Però non mi piace la piega che ha preso il tutto ed i toni utilizzati.
      Bersani non ha pagato solo la telegenicità scarsa ma anche la sua incapacità a fare demagogia. E l'essere parte di un vecchio enturage.

      Elimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@