martedì 30 aprile 2013

Antidoti - Tu hai visto la luce


A chi non è mai capitato di avere qualche intuizione geniale, di trovare qualche soluzione brillante, di imbroccare la risposta giusta?
Pensate che certi colpi di genio a volte vengono a trovare perfino me... quindi deve capitare proprio a tutti.
Oggi vorrei inaugurare questa rubrica che non avrà una scadenza fissa (che mi mette ansia) e, a dir la verità, esuarisce oggi i temi in scaletta. Almeno quelli che sono in scaletta fino a questo momento.
Si chiamerà: Antidoti
Certo, forse è un po' presto per dichiarare aperta la rubrica, visto che mi è venuta la folgorazione mentre mi lavavo i denti stamattina (ieri, per chi legge), ma in fondo è così che arrivano gli Eureka, con i microgranuli tra i denti.
Ma non è di questa mia intuizione che voglio parlare; voglio parlare di “soluzioni”.
Con i figli ogni regola vale e non vale, si sa, ma ogni tanto si ha la netta sensazione che un particolare evento, una nostra parola detta, riesca a far girare le cose nel verso giusto.
Vi ricordate della mia infallibile tecnica per cambiare la fissa sui cartoni animati? (dite pure di no, che tanto ve lo linko)
Funziona ancora. Ma mi sono scartavetrato i maroni di ascoltare musiche dei cartoni animati. Poi volevano ascoltare solo quelle che papà suona in chiesa (alcune molto belle, peraltro) ma questo ci ha portati sull'orlo dell'ateismo e di una crisi di nervi.
Così, aiutata anche dalle amichette dell'asilo (grazie, stronzette), Marichan è piombata nella classica fissa per le Principesse Disney.
Ora: passi Ribelle – The Brave, che è pure una bella storia. Ma avete presente “La Bella Addormentata nel Bosco”? È il primo film onomatopeico della storia. Come parte “So chi sei, vicino al mio cuor ognor..” Ronf ronf!
Non se ne poteva più.
Allora, anche grazie ai consigli di qualche lettore di Mr Ford, abbiamo provato a cercare delle alternative.
Qualche rapido consiglio: “Guerre Stellari”. C'è la principessa. E c'è il cattivo (pare impossibile, ma se non c'è il cattivo il film non gli piace). Fanno un po' fatica a seguire tutto il film, sono ancora piccoli. Ma si stanno affezionando.
Pirati dei Caraibi”. C'è la principessa (insomma, tecnicamente non è proprio una principessa, però è sufficientemente gnocca). E c'è il cattivo. Anche questo un po' lungo e un filino complicato, non lo capisce bene neppure Silver, che è un'illuminista, ma Jack Sparrow spacca, non c'è che dire. Poi Jack continua a dire, si chiama Jack, come me.
Ma l'outsider, il film che non ti aspetti, quello che mai avresti pensato è emerso in VHS dai meandri più reconditi del cassetto un giorno che, vestendoci, mi sono messo a citare: “Una giacca... nera. Un paio di pantaloni... neri. Un cappello... nero!”
E loro a ridere.
Vi faccio vedere questo che è bello, c'è un sacco di musica, e suonano le canzoni che faceva anche papà con la zia, lo zio e la maestra Wuby”. 
 
Da allora è tutto blues: in macchina e in video.
Certo, chiamano tutte le suore pinguina e sono convinti che Steve Crooper sia io con i capelli lunghi. Va ben... ogni antidoto ha un minimo di effetto collaterale. 
E ora, a voi, avete antidoti da suggerire? 
Se si, mandatemi una mail... se funziona potremmo addirittura fare una pagina dedicata 
Su questa ultima cosa della pagina non mi date troppo retta... sapete come faccio... dico dico e poi lascio tutto a metà.    

37 commenti:

  1. il nostro problema coi film complicati è che passa tutto il tempo a chiedere perché questo perché quello e lo strazio è tale che alla fine meglio cenerentola per la millionesima volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero. Anzi, i miei lo fanno anche con i film semplici
      :(

      Elimina
  2. Julie e Julia o qualunque film/programma televisivo parli di cucina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me li segno. In effetti parlano di Benedetta Parodi come se la conoscessero. E non l'hanno nemmeno mai vista (la sentono citare da mamma e nonne)

      Elimina
  3. ahahahahahah, mitico. Se ti va posso spacciarmi per John Belushi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti riprenderti qualche chilo però ;)

      Elimina
  4. Usati anch'io I blues Brothers: e Aretha Franklin è la nostra principessa ;D!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loro credono che Carrie Fisher sia ancora nei panni della principessa Leila :)

      Elimina
  5. più o meno ho la capacità cognitiva? sopportativa? visionitiva? di un 2/3enne posso guardare lo stesso cartone ogni giorno. Forse perchè tra fratello minore cugini e figli non ho mai smesso? Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, anch'io all'inizio pensavo di essere vaccinato... però ti assicuro che se badi loro potrebbe durare mesi e mesi

      Elimina
  6. Mi stupisco che tu non abbia rivolto la tua attenzione alle Barbie Moschettiere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbie moschettiere sembra qualcosa a luci rosse :D

      Elimina
  7. sono tormentata dalle barbie.
    da quando siamo tornati, carichi di dvd fake che ci invidiano anche i napoletani, non c'è più scampo.
    l'unico vantaggio è che sono in inglese e servono per mantenere un po' di allenamento.
    ma che strazio.
    in alternativa abbiamo siniania, allegra capretta cinese con lupo tonto al seguito, sottotitolato. peccato che non si capisca un'acca e in casa nessuno sia in grado di leggerlo, il cinese.

    giuro che adesso provo i blues brothers, mitici.

    RispondiElimina
  8. Grandi i Blues Brothers.
    E muchas gracias per la citazione.

    Direi che potremmo pensare ad una lista di proposte in un nuovo post a quattro mani. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sui pezzi a quattro mani sfondi sempre una porta aperta con me (onorato, tra l'altro)

      Elimina
  9. Senti ma tu ce l'hai un antidoto al rifiuto di ogni forma di tv-film-cartone animato? Per carità leggere è bellissimo, così pure i partitoni a Ruzzle (inutile dire che mio figlio è moooolto più bravo di me) e così le altre mille attività ... ma per cosa abbiamo comprato un comodissimo divano formato famiglia se poi non ci possiamo vedere neppure un cavolo di film insieme??! Aiutatemi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari dei documentari?

      Elimina
    2. Ho il sospetto che i documentari non funzionino ;)

      Elimina
  10. Ah ah ah!!!
    Qui c'è stato il semestre di Biancaneve, poi un po' di Pixar vari, ora siamo stabili su Peppa Pig, il cui dramma è la durata: cinque minuti esatti, poi devo cambiare episodio registrato.
    Viva i Blues brothers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh! Pixar "vari" non suona male :)

      Elimina
  11. Tu sei un genio del male!! blues brothers tutta la vita! Antidoto da tenere nel cassetto. Assolutissimamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la necessità che rende l'uomo un genio del male ;)

      Elimina
  12. Da noi (6 e 8 anni)vanno per la maggiore Diario di una schiappa 1-2-3, Arthur e il popolo dei minimei (1-2-3), i film di Barbie, Mamma ho perso l'aereo (e tutti gli altri della serie). Ti consiglio un sito, su cui puoi trovare un sacco di idee suddivise per età http://www.balbonivideo.com/film-bambini/

    RispondiElimina
  13. Dunque, antidoti personali chiaramente non ne ho (al limite potrei raccontare qualche antidoto alle intemperanze dei felini). Però pensandoci me n'è venuto in mente uno che mi ha raccontato qualche amica, un antidoto all'insonnia dei bimbi. Che si addormenterebbero col rumore de phon :-)
    P.S. mi sembra un'ottima idea quella di far ascoltare del blues ai piccoli. Bravo, Gae. Ultimamente Fil ed io ci siamo presi follemente di una cantante che si chiama Youn Sun Nah, cerca sul Tubo. Tipo Breakfast in Baghdad, che trip.

    RispondiElimina
  14. ecco, io non ne ho, ma ne cerco uno: qualcuno sa come liberare mia figlia dal sortilegio di ovetti e chupa chups? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, proviamo a trovare un antidoto...

      Elimina
  15. ciao Gae, ti seguo da un pò, sono arrivato qui passando dal blog di elasti :)

    anch'io con due figlie di 8 e 5 anni sono nel tunnel delle Barbie (con la piccola) e di Violetta (con la grande)

    però ogni tanto vanno forte i DVD dei dinosauri di Discovery
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero di evitare la Barbie... dici che mi illudo?

      Elimina
  16. mi hai fatto pensare più alla musica che ai film: a me piace qualsiasi tipo di musica... ma a volte mi fisso e per un po ascolto sempre la stessa, video compresi...
    ascoltando sempre i RHCP mia figlia pensava che Anthony Kiedis fosse suo papà! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm! Secondo me ti è andata meglio, tutto sommato ;)

      Elimina
  17. Dunque. Vorrei far passare il Pelloni a Guerre Stellari, ma abbiamo il film ma non l'audio. non so perchè. E poi siamo molto frenati dal Dedde, che ancora vaga nel mondo peppapigghesco. Invece, sulla musica non male, dai. Molto Jackson Browne, al momento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow... si va di autori chicchettoni, bravi ;)

      Elimina
  18. Sei un GEGNO del Bene tu! :-D
    Jack Sparrow spacca, è sufficientemente gnocco pure lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, beh. Nulla al mio cospetto, chiaramente :D

      Elimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@