lunedì 28 maggio 2012

Thanks god it's monday


La settimana scorsa avevo ritagliato il post sul terremoto da uno scritto più grande che partiva da Dio... Poi non trovavo grandi link tra Dio e la Lega e avevo lasciato perdere. Però alcune cose mi piace postarle ugualmente,
Anni fa mi sarei definito credente praticante. Definizione che, diciamolo, fa parecchio anni 80.
Ora sono abbastanza sicuro che Dio esista, che sia un pelino incasinato, che faccia fatica a stare dietro a tutto e che, tutto sommato, abbia un discreto senso dell'umorismo, anche se, talvolta, risulta un po' cinico.
Sono anche disposto a pensare che forse mi sbaglio però, diciamolo, scoprire alla fine che non esiste alcuna divinità superiore sarebbe una grandissima “Ciavàda”, come ama dire mio papà: tutti i nostri sforzi per fare i bravi e soffocare più parolacce che scorregge...
Mio papà, anni fa, diceva anche che la canzone “Mira al tuo popolo” l'avevano scritta a Medjugorie ai tempi della guerra in Bosnia. Nemmeno papà ci va leggero, quanto a humor nero.

A casa nostra siamo così, con Dio ci si scherza, come con un amico, e si cerca sempre di fare in modo che non si prenda troppo sul serio. Sennò poi si sa che il delirio di onnipotenza qualche guaio lo porta, anche se sei l'Onnipotente.
Di per sé Dio, finora non ha fulminato né papà, né me. Vorrà pur dire qualcosa.

No, sono un po' così, in questi giorni. C'è a casa la Ziasuora; la chiamiamo così, per non confonderci tra il suo nome vero e quello "d'arte" datole quando è stata consacrata, usanza già terribile dal punto di vista simbolico (rinunciare a tutto, anche al nome che ti ha dato mamma), ma veramente atroce vedendo i nomi che venivano scelti: Genesia, Adalgisa, Candida, Venerea, Mansueta, Andrilla, Zelia, Diocleziana... (uno di questi non è vero, un altro e quello di zia). 
Poi l'usanza è stata tolta; secondo me avevano finito i nomi atroci. E non è che si possono rimettere in circolo quelli delle suore morte come con i numeri di telefono. Oltretutto le suore sono piuttosto longeve, anche questo non aiuta.
Zia, dicevo. Lavora anche lei nel delicato mondo della disabilità: una donna pedagogicamente illuminata, sul serio, avanti mille anni, come tutti gli “El” (ve l'ho mai detto che mio padre aveva la 131 mirafiori a Gpl già nel 1979?). Gradevolissima conversatrice, ha partecipato persino alla “Vita in diretta” di Cucuzza (Povera, lei non l'aveva mai visto e, quando ha capito il tipo di programma si è vergognata tanto). 

Teologicamente parlando è un po' più ferma.
Ieri si parlava di Vendola. Per carità, può piacere e non piacere, ma non puoi decidere che politicamente non lo consideri solo perchè è omosessuale. Non lo accetto.
E non può nemmeno essere che ancora si parli di “sconvenienza” se una ragazza si sposa incinta (soprattutto se ha 30 anni).
”Alla fine, zia, se guardi bene, pure la Madonna si è sposata incinta”.
“Si, però, è stato lo Spirito Santo”.
“Ecco, pure, zocc... ehm, no, voglio dire... ma scusa, zia, ma secondo te, il papà della Madonna è andato a raccontarlo in giro che il “colpevole” non era Beppe ma l'angioletto?
“E Giuseppe? Aveva di che vantarsi con gli amici, che non era colpa sua?”
Zia ride e, forse, pensa che lavorare in una cooperativa di comunisti non mi fa tanto bene.

36 commenti:

  1. e ma mica puoi pretendere che la ziasuora faccia la progressista.
    e poi deve pur mantenere il personaggio, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, e come se Guccini predicasse l'astemia...

      Elimina
  2. Andrilla fa troppo rima con Mandrilla, quindi punto 20 che è quello sbagliato...non dirmi che è quello della zia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ennò! Suor Andrilla è viva e lotta insieme a noi :)

      Elimina
  3. Venerea fa così tanto malattia sessualmente trasmissibile, possibile che ci abbiano chiamato qualche suorina???

    PS: io credo in Dio, ma faccio i miei distinguo fra gli uomini e le religioni come forme storicamente organizzate. La spiritualità secondo me prescinde da una specifica appartenenza religiosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, pure Candida non scherza...

      Elimina
    2. Candida e Venerea, Ale mi hai tolto le parole di bocca :D

      Elimina
  4. Mansueta... Sì sì sono pronta a scommettere che è lei l'intrusa ;)
    E comunque fra la zia suora progressista e il nipote credente comunista siete una bella famiglia eh :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no :)
      Cmq, credo di essere un pessimo credente ed un altrettanto pessimo comunista.

      Elimina
  5. No, sicuramente Venerea è quella falsa.

    Non ho ben capito come fai ad essere tanto sicuro che dio c'è. L'hai visto? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più o meno. Cmq è vero: non conosco nessuna suor Venerea. Non è certissimo che non esista

      Elimina
  6. Non ho letto ancora il post, ma il titolo sì: orroreeeee!!! E' THANKS, senza apostrofo!!! Gae, sei rimandato in inglese!!! Eheheh... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. Ho corretto. Indosserò tutta la settimana le orecchie da somaro

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Anch'io ho una ZIASUORA!
    Mio papà che è poi suo fratello, è cominista da sempre, e ogni volta che mia mamma e lei si sentivano al telefono, la prima domanda che ziasuora faceva a mamma era: " ... ha ancora quelle idee lì?" :))

    RispondiElimina
  8. Io sono andata alle medie prima dalle suore e poi dai gesuiti. A 14 anni ho perso la fede (e forse tra le due cose c'è stretta correlazione).
    Insomma sono atea.
    Lo è anche mio marito. Che però quando ero in terapia intensiva dopo il parto e mi avevano data per persa, ché quattro litri di sangue smarriti sono tanti, ha pregato tutta la notte.
    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha pregato il rianimatore?
      :-)

      Elimina
    2. In ogni caso male non faceva;)

      Elimina
  9. Io nella mia vita ho conosciuto due suore..e posso solo dire che non ho un buon rapporto con questa categoria..devo dire che il trauma di essere picchiata da una suora alle elementari non mi rende facile il confronto con loro ma così è...
    In famiglia di molto religiosa c'è mia nonna ma devo dire che negli ultimi anni si è un pò aperta mentalmente ed ha iniziato a rispettare le diverse vedute degli altri (anche se ogni tanto ci punzecchiamo..)

    RispondiElimina
  10. Okay, confesso che pure io volevo fare un commento sui nomi Candida e Venerea ma te lo risparmio :) Che ci posso fare, sono nomi che colpiscono!

    La zia suora pensa che non ti faccia bene lavorare in una comunità di comunisti, ma io penso che non faccia tanto bene alla zia suora lavorare in una comunità di religiosi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro a me fa bene non lavorare in un istituto religioso. :)

      Elimina
  11. Effettivamente è un'atrocità visti i nomi che scelgono. La mia, all'asilo, si chiamava SUORBIANCAPIA.
    Poareta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi c'è suor Eufemia... Per dire...

      Elimina
  12. Ho conosciuto alcune suore straordinarie, ma la + straordinaria di tutte l'ho conosciuta a Lourdes: quando si è trattato di dare i voti perpetui ha cambiato idea, prima aveva fatto un casino in famiglia per farsi suora (è medico avava appena avuto il posto "di ruolo" in ospedale e ha mollato tutto) poi un altro casino per non esserlo più. Mi diceva delle cose troppo divertenti, tipo che trovava ingiusto ed inutile non poter andare al cinema. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Si, non è categoria immune da "personaggi"

      Elimina
  13. Urca suor Candida era la cugina di mia nonna e ora mi sorge il dubbio: sarà stato il suo vero nome?
    Se pensare a un Dio incasinato mi fa tanta simpatia avere di fronte una suora - non più giovanissima - teologicamente ferma mi piace ancor di più. Dove sta il link? Che ne so, ma a me basta che le suore siano avanti per quel che fanno.

    RispondiElimina
  14. ZiaSuora VS Nichi Vendola, cazzo un bel match!

    p.s. Mio figlio stamattina: "Mamma, canto la canzone 'DIO vagabondo'.... "

    RispondiElimina
  15. Dio esiste.
    viaggia in moto guzzi non carenato, suona una Gibson les paul e adora il barolo ghiacciato, anche se non ci mette il ghiaccio

    Carminelaud

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come fai a dire ad un Fenderista che Dio suona una Gibson? :)

      Elimina
  16. io non so se Dio esiste o no, ma se esistesse non c'entrerebbe niente con la chiesa di oggi

    RispondiElimina
  17. anche io ho uno zio prete... ma lui il senso dell'umorismo non sa nemmeno dove sta di casa... l'ultima discussione che c'ho avuto riguardava l'atto sacrilego che stavo compiendo sposandomi in comune... tanto per dire!! :-)

    RispondiElimina
  18. Passa da me..c'è un tag per te

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@