lunedì 10 marzo 2014

Il Cìpete salvavita


Alzi la mano chi non sa cosa sia il cìpete?
Perché mi è venuto il dubbio che non sia così internazionale. Mi pare perfino impossibile. Come vive il mondo senza sapere cos'è?
Il cìpete, tra l'altro, non è una cosa ma una categoria di cose. Avete presente quella sfilza di nomi che finiva con Philum, Regno? Si? Forse era Darwin ma non ci giurerei.
Beh, il cìpete è il philum (o phylum?).
No, in realtà non lo so, ma mi sono sempre chiesto cosa fosse il phylum (o philum) e mi piaceva l'idea che qualcosa potesse anche starci dentro in questo misterioso insieme.
In sostanza il cìpete è un aggeggio con una qualche funzione, generalmente elettronico, di piccole dimensioni.
Ah, dite che in italiano si dice chip? Può essere che derivi da quello, in effetti.
Però voi lo sapete che l'inventore del microchip è vicentino, vero? Quindi basta ciance: il vero nome è cìpete, punto.

Silver me ne ha regalato uno per correre. Si mette un cìpete attorno al corpo, con una fascia. E poi c'è un orologio con un altro cìpete dentro che ti dice se stai morendo. Credo che il mondo lo chiami cardiofrequenzimetro.
Noi lo chiamiamo madòno. Il madòno penso sia il “regno” del “phylum” cìpete.
Nel senso che spesso il madòno è un sistema più complesso del cìpete e anche più ingombrante.
Tipo mia madre diceva “Smorsa chel madòno” ogni volta che voleva che spegnessimo il computer e scendessimo ad aiutarla in laboratorio.
Se suonavamo la chitarra invece diceva: “molèghe con chel frin fron”.

Ma sto divagando; Silver mi ha regalato il cìpete per il cuore. Cosa cambia? Poco o nulla... solo che se stai per morire mentre corri ti avvisa un attimo prima. Poi con il GPS sanno anche dove venirti a cercare. Secondo me lo ha collegato con il telesoccorso senza dirmelo.
Pensavo che sarebbe bello ci fosse un cìpete così che ci avvisa durante la giornata per i vari sovraccarichi a cui andiamo soggetti: il livello di stress sta andando oltre i limiti di legge? Bip! Il tuo bisogno di ferie è oltre il consentito? Bip! La tensione a casa con i figli ti espone alla denuncia a telefono azzurro? Bip! L'ironia nelle risposte che dai alla gente sta diventando sarcasmo? Bip! Tua moglie ti parla di una faccenda importante e a te scappa di raccntarle un gustoso aneddoto che non centra una mazza? Bip.
Insomma... ce ne sarebbero tanti di cìpete da inventare. E sarebbe anche bello, come quando si corre, sapere quando è il momento di fermarsi, guardare il panorama, ascoltare il vento e riprendere fiato.

11 commenti:

  1. Nel linguaggio di mia madre il cipete è il telecomando...

    RispondiElimina
  2. Tutto è' cipete e il cipete e' il tutto! Bridigala

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cipete è come il monolite di Kubrick ;)

      Elimina
  3. Ognuno ha il suo cipete...!! Il mio è il mollettone o la molletta (a seconda della misura) che uso per raccogliere i capelli. Ma pensa tì...niente di elettronico!!
    Sabri

    RispondiElimina
  4. Il mio cipete ora starebbe per esplodere per il sovraccarico di stress. Il cognato simil fanatico-sportivo mi ha consigliato il cardiofrequenzimetro per la cyclette, mi pare davvero esagarato. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche perché diciamo che se ascolti il cuore (dio mi sembra di essere Moccia), senti quando stai esagerando. È utile come dato statistico...

      Elimina
  5. Da noi (Catanzaro, qualche chilometrino più a sud di te) utilizziamo la parola "tranganello" con una funzione molto simile. Forse il tranganello non è necessariamente un dispositivo elettronico, ma può essere anche meccanico, ma insomma, l'idea è quella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranganello abbiamo iniziato ad usarlo a casa da quando hai lasciato questo commento ;)

      Elimina
  6. Bello, servirebbe anche a me a volte :)

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@