mercoledì 11 aprile 2012

Operazione Morpheus


S'è presa una piega non bella in zona notte.
Si tenderebbe a svegliarsi troppo. E dico troppo parametrandolo al mio grado di sopportazione che probabilmente non è altissimo ma, diciamoci la verità, è anche un lontano ricordo, ormai.
La nostra esperienza di “addormentatori” era iniziata con Maria ormai tre anni fa. L'addormentavo sempre in braccio, convinto che si facesse così. Poi un giorno, che la piccola avrà avuto sei mesi, un collega, con figlioletta coetanea di Marichan, mi dice che non va bene e che loro sono passati al metodo “Facciamo la nanna”. Stop
La sera Silver usciva per un addio al nubilato di nonmiricordochi.
Io, che se me la mettono sulla competizione so essere cane, ma cane davvero, mi autoconvinco che Maria è così brava che basta metterla giù. Funzionò.
Verso le nove e mezza mandai un SMS a Silver che recitava: “Estevil baciami il culo. Divertiti amore”.
Poi sono arrivati Pee e Moe.
L'anno scorso avevo detto di Pee, della sua difficoltà a prendere sonno. La cosa si era risolta abbastanza facilmente. Per lunghi mesi le cose sono andate bene. Ci siamo fatti anche quattro o cinque notti di fila senza svegliarci. Eh, si. Si arriva ad apprezzare queste piccole cose.
Poi il trasloco e il collasso del sistema.
Dapprima ci siamo fatti trascinare nel vortice dell'addormentamento in braccio perchè la nonna si offriva di addormentarli lei e la nonna fa così: li scuote due secondi e magicamente dormono. Ci siamo un po' adagiati, assetati di aiuto e comprensione com'eravamo qualche mese fa.
Poi, inspiegabilmente, hanno ricominciato a svegliarsi di notte. Tutti e tre, tutte le notti. La promiscuità della camera provvisoria non aiuta: alzano gli occhi e vogliono venire nel lettone. Così la storia si ripete punatuale come la morte: si sveglia Moe, lo mettiamo in mezzo, si addormenta, si sveglia Marichan, spostiamo Moe nel lettino, mettiamo Marichan in mezzo, si addormenta, si sveglia Pee, lo mettiamo accanto a Marichan, si addormenta, si risveglia Moe, sono quasi le sei, lo mettiamo in mezzo pure lui tanto manca mezz'ora poco più (mancare poco per noi significa che dalle 5 del mattino ci rifiutiamo di alzarci dal letto).
Non bisognerebbe farli dormire in mezzo. Ma riaddormentarli nel loro lettino significa stare su anche mezz'ora nel cuore della notte. Non sempre con successo. Moltiplicate per tre. Ok.
Così ci si fa l'ultimo sonno su dieci centimetri di letto, col culo fuori al freddo, con Moe che ti carezza il viso (lo fa da addormentato, è pazzesco), in posizioni scomodissime, con la sveglia che suona e non hai nemmeno lo spazio di girarti per spegnerla.
Risultato contrattura permanente alla spalla destra, rigidità alla base del collo, occhiaie da panda, sonno cronico.
Ma non ci siamo arresi. Siamo ripartiti dall'inizio: li addormentiamo a letto, nel loro letto.
La prima settiamana è andata bene. Poi siamo passati all'addormentamento simultaneo: tutti al loro posto e ninna nanna collettiva. Dopo due sere di rodaggio il meccanismo ha iniziato a girare. Speriamo che piano piano ritorni anche la notte intera.
L'abbiamo messa sul competitivo. È una gara contro la nostra poca forza di volontà. E quando la mettono sul competitivo divento cane, ma cane. E Silver anche di più. Ce la faremo! Ah, se ce la faremo!

29 commenti:

  1. mmmh..potrei unirmi al terzetto dei bimbi..io faccio fatica ad addormentarmi...mi sveglio ennemila volte e mi sveglio troppo presto...se hai la soluzione dimmela! la provo su di me!!!!
    Con la mia cuginetta va così: si spegne di colpo. Quindi basta stancarla per bene e di colpo..zam..dorme..bellissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'addormentamento non è un problema. Il problema sono la sveglia notturna :(

      Elimina
  2. Ma certo che ce la farete. Sicuro.
    D'altra parte l'hanno messa sul competitivo ;), no?

    Susibita

    RispondiElimina
  3. Mmm... La storia non mi è nuova per niente :)
    In bocca al lupo!
    (Avete tutta la mia stima, io ne ho una da addormentare e divento matta)

    RispondiElimina
  4. Vuoi sapere il colmo della sfiga?
    Ora che le nane dormono entrambe beatamente tutta la notte, al mattino sveglio io loro e non loro me.... da settembre non dormo causa terribili dolori alla schiena in posizione sdraiata: ma si può!!!

    e sono ancora qui a dirmi "passerà" così come è passato tutto il resto... speremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazzesco... stiamo invecchiando, da non credere :(

      Elimina
  5. ..quindi quella dell'addormentamento nel lettino non è una leggenda??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, esiste, ma non dirlo troppo in giro

      Elimina
  6. Sai che hai tutta la mia comprensione, vero?
    Estivil non l'ho mai sperimentato, le volte che abbiamo provato ad addormentare la Purulla nel lettino ha pianto.
    Adesso funziona così: la addormento sul lettone e poi IlMioAmore la trasla nel lettino.
    Fino a due mesi fa avevo la pazienza di rimetterla nel lettino quando poi si svegliava, adesso la porto subito nel lettone (tanto spesso sono già le cinque, come dici tu il gioco non vale la candela). Con tre bimbi non deve essere facile, noi abbiamo solo Purulla e Attila che vuole stare vicino vicino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi dire che se avessi un gatto sarebbe ancora peggio?

      Elimina
  7. aaaahhhhhhhhhhh

    sospiro...

    solidarietà per la tua spalla.
    conosco quel dolore.
    e dei calci anche mentre dorme, ne vogliamo parlare?
    il mio quasi duenne è un teppista, corre da una parte all'altra tutto il giorno, ma non è mai stanco. mai. ma perchè???

    e da due anni lottiamo quasi tutte le notti.
    riucire a metterlo nel suo letto e farlo dormire li, e farcelo rimanere...è un impresa ardua, ma che dico ardua, arduissima ( esiste? ) ma non mollo nemmeno io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giacomo mi mette anche le dita in bocca

      Elimina
  8. Avete mai provato con la musica classica?
    Gli sparate su un bel Notturno, op. 9, n°1 - famosissimo - di Chopin e vedrai come s'addormentano. :D
    Sennò, al limite, passate al melodramma; almeno con le mucche funziona: visto con i miei occhi dei bovini rilassarsi con la Tosca... eheh... :P

    P.S. Comunque, nonostante la pioggia, le regate stanno appassionando un po' tutti. Se vuoi un assaggino... http://www.acnapoli.org/coppa-america-live/ ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah, proverò con qualche romanza :) nel pieno della notte, sai che ridere?

      Elimina
  9. secondo te perchè il fumetto di noi quattro nel lettone è ormai la copertina del blog? ahhhhh..... tanta solidarietà!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si. E pensa che io non so nemmeno disegnare :(

      Elimina
    2. ma neanche noi eh... infatti si vedono solo dei piedi e dei nasi... :)

      Elimina
  10. Oggi Patagnoma ha dormito fino alle otto, senza svegliarsi.....e a parte le mie puntatine per controllare che fosse ancora viva, è stato proprio bello....ma non mi illudo perchè sono una donna molto saggia.
    E che la forza sia con voi fratelli!

    RispondiElimina
  11. Ciao, io ne ho una sola e ci stronca, la sera se va bene ci mettiamo da 45 minuti a infinito per addormentarla nel lettino. La notte si risveglia spesso e dopo un paio di rimbalzi cedo e la lancio nel lettone.A quel punto tende ad arrampicarsi su di noi e ad addormenntarsi a mezz'aria. Mi sono beccata delle capate in bocca-naso-zigomi che sembro un pugile ormai. Con tre non so nemmeno immaginare, forse converrebbe dormire col paradenti.

    RispondiElimina
  12. Io mi sveglio sempre di notte... posso venire a dormire da voi?

    (No, non c'è bisogno di inseguirmi con una clava, ho capito...) ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda che se ti rendi utile puoi venire anche domani, eh?

      Elimina
    2. Nel caso li intrattengo io, ok? Tanto visto che non dormo :-P

      Elimina
  13. Ah, no, le mie son bravissime. Dormono subito, ognuna nel suo lettino.
    Qualche volta capita che si sveglia la piccola. Sento i passetti. Li sente anche la media. Sento anche i passetti della media. Mettiti qui, solo cinque minuti, poi torni nel tuo letto. I passetti della grande. Mettiti qui, da quest'altra parte. Stringiti che non ci stiamo. Sto cadendo, vai in là. Non ci sto, spostati tu. State ferme. Se non state ferme tornate nel vostro letto!
    Ma solo ogni tanto, eh.
    Consola pensare che non ho mai sentito di adolescenti che vanno ancora nel lettone.

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@