giovedì 19 dicembre 2013

Letterina

A chi la intesto, giovinotto?
Perché pare che Babbo Natale non esista e, pure se esistesse al massimo è uno che lo devi pagare per i regali: Mamma e Papà lavorano per prendere i soldi da dare a Babbo Natale per i regali. Colpa di Monti e della sua tracciabilità dei flussi, anche il panzone finnico ha dovuto aprire partita IVA.
Ricordo che da bambino Babbo Natale era visto un po' come Halloween ora, no? Una minaccia alla cultura cattolica.
Infatti una volta una catechista mi disse che non era vero che i regali li porta Babbo Natale ma Gesù Bambino ed anche la lettera andava intestata a lui. Brava! Non basta raccontare una palla ai bimbi, è pure necessario che si commetta il reato di sfruttamento del lavoro minorile.

Tant'è.
Io oggi non sono in ferie ma sto già investendo la settimana prossima di molte più responsabilità di quello che sarà lecito aspettarsi. La metto come lista da esaudire in ordine sparso da parte di Babbo, Gesù o chi ne fa le veci.
Vorrei correre, ma tanto tanto, al mattino presto, col buio ed il ghiaccio per terra.
Mi piacerebbe riuscire ad invitare a cena o a pranzo tutti gli amici, soprattutto quelli che non ci invitano mai o quelli che vediamo poco per lontananza. È dura perché gli incroci degli impegni sono sempre difficili, ma ci possiamo provare. Per gli altri abbiate fede, non siete meno amati, solo più comprensivi.
Dovrò suonare ed è il dovere più bello. 
Vorrei coccole da morirci, da parte di Silver e dei bimbi.
Vorrei leggere fino ad addormentarmi sul divano, anche alle tre del pomeriggio, che farlo alla sera ci sono già riuscito fino a qui.
Vorrei vedere dei bei film, nuovi, con DVD prestati che non ho mai imparato a scaricarmi i film da emule.
Voglio il sole per passeggiare sotto la collina dopo ogni pranzo con i piccoli in bici e noi a corrergli dietro perché non cadano nel fiume.
Mi piacerebbe non ricevere regali, solo un biglietto con scritto: andate a mangiarvi una pizza, stasera con i bimbi ci gioco io. 
Chiedo che i pensieri per il lavoro siano dimenticati od elaborati come una fortuna che almeno un lavoro c'è ancora. 
Prego per la salute degli amici, quelli che stanno male, in particolare, che magari leggono e si riconoscono e spero che sentirsi ricordati li faccia stare bene.

E per me basta. Grazie

Se non ci sentiamo prima, Buon Natale a tutti in qualsiasi modo decidiate di festeggiarlo o non festeggiarlo. 




16 commenti:

  1. eh eh e allora Buon natale! :-)

    RispondiElimina
  2. Auguri ricambiati dalla Famiglia Ford.
    E speriamo in un bell'incontro il prossimo anno per brindare in ritardo. :)

    RispondiElimina
  3. Buone feste e che tutti i tuoi desideri si avverino :)
    Un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  4. Auguri a tutta la famiglia Gae. Un abbraccio virtuale!

    RispondiElimina
  5. E' una bellissima letterina di Natale Gae.
    Mi piace soprattutto l'idea della corsa nel freddo. Credo di essere l'unica tra le persone che conosco a stare bene quando è freddo, quando andando in bici senti le mani gelate dentro ai guanti. Sarà che mi fa sentire più viva.
    Buon Natale!

    RispondiElimina
  6. Buon Natale a tutti voi anche da parte mia. Ti leggo spesso, e condivido la maggior parte dei tuoi ragionamenti . Trizia Bridigala

    RispondiElimina
  7. Buon Natale anche a voi e tantissimi auguri per un anno pieno di desideri, possibilmente realizzati!

    RispondiElimina
  8. E che ca..o .... sei riuscito a farmi piangere.... non so che scrivere.
    Buon natale e le preghiere son sempre utili....
    Io vorrei.... beh lasciamo perdere....

    RispondiElimina
  9. E vorrei molto amore, e salute per tutti i miei amori.

    RispondiElimina
  10. "biglietto con scritto: andate a mangiarvi una pizza, stasera ci pendo io""
    Anche ionon voglio niente altro.. anche se il bambino è uno solo...

    RispondiElimina
  11. Buon Natale di cuore a te e a tutta la tua tribù! :)

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti, un po' in ritardo riunisco ogni singolo abbraccio in un unico commento. Auguri a tutti

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@