mercoledì 23 novembre 2011

Trombeur des femmes


È un po' di tempo che rifletto su una questione veramente fondamentale per il destino dell'umanità: io sono una persona che tromba decisamente al di sotto delle aspettative della gente. 
Spiego: non io in particolare, ma io in quanto appartenente (o ex appartenente) ad alcune categorie sociali e professionali che, nell'immaginario collettivo, dovrebbero essere portatori sani di gioie sessuali.
Delle due l'una: o questi sono semplici luoghi comuni o io non ci so proprio fare.
Ma analizziamo situazione per situazione:
  1. Il Bagnino (che poi si direbbe assistente bagnanti): il bagnino è, per antonomasia, il re delle MILF, come l'istruttore di palestra. Questo accade se, invece di stare attento a ciò che succede in acqua, resta amorevolmente appoggiato alla staccionata a tacchinare la mammina sul prato nel tentativo, spesso vano, ma non sempre, di portarsela in sala pompe. Ho lavorato anni con personaggi così e non è piacevole. C'è da dire che, fortunatamente, ce ne sono anche tanti altri che sono più seri. L'unica volta che sono finito sul giornale con tanto di foto, ero, grazie a dio, in turno con uno bravo che ha contribuito non poco alla salvezza del ragazzino che avevamo estratto dall'acqua blu (e non era una festa a tema sui puffi).
  2. Il Chitarrista. Parliamoci chiaro, le donne preferiscono i cantanti. Anche se sono delle checche isteriche.
    Il Chitarrista è sempre un po' nerd. Qualche chance in più ce l'ha il chitarraio da spiaggia però deve avere almeno tre caratteristiche: sapere i pezzi a memoria (sennò perde troppo tempo a cercare gli accordi che tanto col buio non si vedono), avere la faccia come il culo (che se una ti chiede l'ultima di Vasco gliela suoni e te ne fotti della questione morale), Occhio spermatozoico (questo vale anche per il bagnino, a pensarci bene).
    Ultimamente vedo una preoccupante crescita delle quotazioni dei bassisti fra il genere femminile, notoriamente degli sfigati di primordine che suonano il basso solo perchè erano i meno bravi con la chitarra. E poi si è mai sentito uno suonare il basso in spiaggia? Ma andiamo, dai.
  3. Il Papà al giardinetto. Non funziona, ok? Al massimo al giardinetto trovi altri papà. Solo in tv, nelle serie tipo Brothers & Sisters o nelle sitcom italiane nascono amori fedifraghi ai giardinetti. Ma come si fa? Con i pupi che la prima cosa che direbbero al rientro sarebbe:”Nonna, papà stava tacchinando una”. Su su, non prendiamoci in giro.

Naturalmente rimane sempre la possibilità che io sia un tordo da competizione, uno di quelli, come dice un caro amico, che devono mettergliela sotto il naso con in allegato il libretto di istruzioni.

Disclaimer: tutto questo non per pulsione ormonale ma per amore di scienze sociologiche

31 commenti:

  1. 1)Il bagnino non cucca molto... ma l'istruttore di nuoto sì e alla grande anche... ma solo l'istruttore, perché l'istruttrice non ha lo stesso fascino :(
    Anzi, quando corregge l'allievo, questi non pende dalle sue labbra, anzi a volte si scoccia pure!

    2)non sono preparata in materia musicisti, però ammetto di non aver visto nessun suonatore di basso attorno ai falò in riva al mare!

    3) Confermo, non funziona. Ai giardinetti (che qui fa molto figo chiamare parco... anche se son gli stessi giardinetti di 40 anni fa dove giocavamo anche noi, forse anche più brutti) trovi altri papà o altre mamme e come mamma, posso dire che un papà con ALTRI pargoli da aggiungere al mucchio, non attizza affatto!

    Ho visto ultimamente che sono molto quotati gli allenatori dei figli... ci sono certe mamme super esperte in sport dei quali fino a settembre non sapevano nulla, nemmeno se si giocava con la palla o meno!

    RispondiElimina
  2. Interessante disamina, Gae.
    Devo dire che in passato tendevo a sfruttare il lavoro in negozio per rimorchiare - i dischi aiutano sempre, hai presente Alta fedeltà!? -, ma devo dire che anche la chitarra ha sempre fatto il suo effetto - nonostante io sia un musicista pessimo -.
    Sarebbe divertente fare un bel post corposo sul "cucco" da entrambe le parti della barricata, magari con due punti di vista diversi: potresti trovare una blogger che lo scriva a quattro mani con te! :)

    RispondiElimina
  3. 1) se non hai un bel culo non hai speranze
    2) se non sculetti e non fai ondeggiare il capello lunghissimo... sì il cantante è sempre meglio!
    3) se hai tre figli ti si avvicinerebbe solo una pazza


    ma poi che te frega scusa? :D

    RispondiElimina
  4. @ Giò: non so com'è il mio culo, però c'ho un amico che me lo presta

    @ Ford: mi sa che non sono la persona giusta a parlare di cucco. Sai, alle feste delle medie ero quello che mangiava le fonzies

    @ Monica: io ho anche insegnato nuoto... non funziona. Dici che è grave?

    RispondiElimina
  5. Viva i bagnini bravi: a 11 anni venni tirato fuori da uno molto attento, che per fortuna guardava i ragazzini che annaspavano nel mare agitato e non le gnocche da provare a rimorchiare... altrimenti forse non sarei qui.

    RispondiElimina
  6. Da che mondo e mondo il bassista un se pò vedè.
    La checca isterica ceh fa l'aniamel da palcoscenico invece...ti dirò...

    Susibita

    RispondiElimina
  7. interessante analisi. io, d'altra parte, non ho mai rimorchiato nè bagnini (a proposito, davvero i toui amici consumavano così, directly, in loco? con il sapore di cloro e la prole a pochi passi di distanza?), nè musicisti, nè padri al parco. si vede che sono brutta. o che loro non ci provano. io e un'amica pensiamo che sono gli uomini del nord ad essere troppo freddi e repressi.

    RispondiElimina
  8. @ polly: sono quelle cose sospese tra realtà e leggenda metropolitana. Però alle volte dovevo aspettare ad andare a casa perchè lo spogliatoio era "occupato". Ti quoto sugli uomini del nord

    @ Susi: :(

    @ Zio: :)

    RispondiElimina
  9. Non sei tu! Prendiamo ad esempio la location del parco: va bene, ma senza figli! mi dicono funzioni molto meglio portando un cane (un cucciolo, poi, è perfetto: con quelli si rimorchia sempre!)...

    RispondiElimina
  10. Mio fratello, prima di fare il professore, ha fatto l'animatore a Rimini e aveva i capelli lunghi... stonato come una campana, rimorchiava alla grande, mentre il bagnino no... ^_^

    RispondiElimina
  11. sei un bagnino chitarrista papà?
    ma allora devi trombare come un bast***o!! :)

    RispondiElimina
  12. Eh ma il papà al parco di Brothers and Sisters era vedovo, non vale! :)
    Non ho mai guardato un granché i bagnini (né gli istruttori di sport vari, né gli animatori dei villaggi vacanze). Tranne quello che mi ha grosso modo insegnato a non morire sullo snowboard, ma lì ero già sposata. Quindi gnente, purtroppo.
    I musicisti mi garbano ma prediligo chi suona il piano, ho visto Pretty Woman in piena crisi ormonale e mi ha segnato.
    I padri proprio perché padri non si guardano.
    Se qualcuna si azzarda a guardare il padre della Purulla la strozzo.

    RispondiElimina
  13. Ué, andiamoci piano coi cantanti, mica sono tutti delle checche isteriche. :P
    Io sapevo che il chitarraio da spiaggia, proprio perché, intento a suonare, facesse da perfetta colonna sonora alle coppiette, non trombasse mai. :D

    RispondiElimina
  14. io ho sposato un bassista, pensa un pò!
    però è un bassista con un chiul, che conta tanto!

    RispondiElimina
  15. cioè..con un BEL chiul, che il chiul ce l'hanno tutti, i solito!

    RispondiElimina
  16. @ chicchi: ah, beh! Se c'ha il bel chiul...

    @ vince: se è per quello io manco mi ricordo i pezzi a memoria

    @ mafalda: vuoi dire che se volessi, eventualmente, puntare qualcuno, dovrei uccidere mia moglie?

    @ Cannibal: eccome, no?

    @ Ale: l'animatore a Rimini non fa testo, mi spiace ;)

    @ economista: oddio, il cane lo esce sempre mio padre... vuoi vedere che scopriamo l'altarino?

    RispondiElimina
  17. oh caspita come ho fatto a perdermi il tuo blog fino ad oggi, e dire che ogni tanto ti incontro da quelli che frequento (eh eh, me la tiro).
    Devo dire che, conoscendo bene la categoria per residenza stanziale in luogo di mare, la categoria bagnini di solito ha il sostegno della categoria mamme zo...zze, che in estate si danno da fare a mantenere lo stereotipo dell'assistente ai bagnanti. Sul chitarrista non posso commentare: quando vedo l'assolo con una fender non ragiono!
    A presto!

    RispondiElimina
  18. ...raccolto l'invito! pubblicati i 7 links!!!

    RispondiElimina
  19. @ economista: ho visto :)

    @ luci:eh eh sarà l'effetto della fender :)

    RispondiElimina
  20. Ah, ah, qua io sfato completamente il discorso del chitarrista, sposandomi il mio il 17 dicembre!

    RispondiElimina
  21. @ Adriana: e prima di conoscerti com'era? Cuccadores? In ogni caso tanti auguri per il matrimonio a te e a Filippo

    RispondiElimina
  22. ma non è che ci stai prendendo per il culo e stai trombando come un riccio sto periodo?

    RispondiElimina
  23. prima o poi sfaterò il mito del basso in spiaggia ;)

    RispondiElimina
  24. @ Lorant: fammi sapere quando ci vai, in spiaggia, che vengo a farti compagnia con la chitarra

    @ George: mitico autore della mia citazione preferita

    RispondiElimina
  25. Ah, ah, affatto. L'opposto del cuccador!
    E grazie degli auguri :-)

    RispondiElimina
  26. Secondo me, è così: mi sa che sei un tordo, quelli che per intenderci quando li incontro dopo un po' mi fanno scendere la catena perchè non capiscono una cippa. Danno inizialmente segnali promettenti, tu pensi "è fatta", gongoli tre giorni, poi realizzi che rimarrai sempre ad uno stadio di cottura intermedio e da lì non schioderai. Ah se ne ho di esempi...
    Se posso dire la mia in questione di gusti, poi, devo ammettere che il bagnino non mi attizza per nulla, il musicista invece (non lo strimpellatore di chitarra da fuoco sulla spiaggia) sta invece nell'olimpo dei miei sogni erotici. Cioè non la canzone del sole, ma invece Kapsberberger, e te la do in un nanosecondo!!

    RispondiElimina
  27. L'ho scritto pure sbagliato, Kapsberger, che demente.

    RispondiElimina
  28. @ pellon's: ecco. Non so nemmeno chi è kapsberger, pensa te. E comunque, il sospetto di essere un tordo ce l'ho sempre avuto. :)

    RispondiElimina
  29. Se una ti chiede l'ultima di Vasco la chitarra gliela devi spaccare in testa!!!

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@