lunedì 19 settembre 2011

Assenz(i)a

Sono assente e lo sarò, penso, per un po'. Non me ne vogliate se non passo nei vostri blog e se non scrivo per un po' (questa magari è più facile da sopportare ;-)
Stiamo traslocando. Nella parola tras-loco io calco sempre il "loco" con accezione spagnola del termine. C'è da uscire pazzi.

E pazzi stiamo uscendo. Non c'è nessuna proporzione tra lo spazio e ciò che c'è dentro... viviamo in 60 mq? C'è roba per il doppio del posto...
Poi la logistica è un casino: serve qualcuno che bada ai pupi, uno che guida il furgone, una che decide dove va cosa, uno che inscatola, due-tre energumeni che portano gli scatoloni...
Io mi sono trovato a coprire almeno tre ruoli...
Risultato: "passaggio" alla nuova soluzione temporanea (ex garage dei miei, rimesso a nuovo) sabato prossimo.
Intanto restiamo dove siamo con un setting che sembra una piece di teatro minimalista: no mobili, no soprammobili, no libri, no riviste, no cd, no dvd, no elettrodomestici inutili, qualche scatolone, letti.
Moe ha pure l'ernia inguinale da operare. E Marichan la febbre
Che si diceva la settimana scorsa sulle bestemmie?

13 commenti:

  1. Sono ben accetti incoraggiamenti? :)

    RispondiElimina
  2. non ti invidio, non ti invidio, non ti invidio!
    Ma, come tutti i traslochi, finirà.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, ma tutto insieme? :(
    L'ernia inguinale è qualcosa di infido, ci siamo passati con mio fratello che ne aveva due, di cui una strozzata... se ti può consolare, pensa che, se adesso Moe tende a piagnucolare spesso, specie prima di addormentarsi, ci sono ottime probabilità che dopo l'intervento cambi come dal giorno alla notte. :)
    Coraggio per il tras-loco, è uno stress, ma un passo alla volta (o meglio, uno scatolone alla volta) si fa tutto. :)

    RispondiElimina
  4. Sono bei momenti non c'è che dire... io alla TERZA casa dopo 6 mesi passati a casa dei miei con nano e due scatoloni essenziali ho cambiato pure religione.
    Dai che passa veloce, daiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  5. Povero Moe :(

    Lo so che anche mamma e papà non stanno messi bene col trasloco... ma il piccolo Moe con l'ernia, poverino!

    Tenete duro ragazzi!!!
    A presto.

    RispondiElimina
  6. Hai tutto il mio sostegno, Gae.
    Ricordo l'ultimo trasloco come un periodo di stress che neppure con tre lavori avremmo raggiunto. ;)

    RispondiElimina
  7. Solidarietà massima... io ho traslocato all'ottavo mese, che culo eh?
    Mi dispiace per il piccolo Moe!

    RispondiElimina
  8. @ pellon's: all'ottavo? È peggio che con tre pupi...

    @ Ford: grazie

    @ Monica: dobbiamo traslocare anche l'ernia :)

    @ Gio: cambio di religione? Se aiuta potrei pensarci

    @ Pri: e pensa che tra sei mesi, uno scatolone alla volta, ricominciamo da capo

    RispondiElimina
  9. Sì la religione del "Mai-più-in-casa-con-i-miei-genitori-dopo-anni"... diniego delle origini forse!

    Ma giuro: finisce presto e dopo è tutta discesa
    (ti auguro una casa con l'ascensore)

    RispondiElimina
  10. ahio, l'ernia inguinale??e la febbre la pupa??Come al solito capita tutto insieme...forza e coraggio..anche io mi unisco ai pat..pat..

    RispondiElimina
  11. Tutta la solidarietà anche da parte mia! :)
    Buon tutto!
    A presto!!

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@