giovedì 20 giugno 2013

E dalla duna con due gobbe ti saluto e me ne vò

La nostra settimana di ferie passive sta per finire.
Cosa sono le ferie passive?
È il riposo che ti godi quando in ferie ci stanno gli altri.
Ad esempio, nel caso nostro, i figli che sono al mare con i nonni... i suoceri per inciso.
Ah, quanto vi mancheranno! Chiosavano le amiche perbeniste e catto-rispettose prima della partenza. Quelle che ogni pensiero lesivo della famiglia non è da bandire, non è proprio nemmeno contemplato.
Dire ad esempio che credi che starai benissimo al pensiero di saperli felici al mare e, con l'occasione, di poterti concedere qualche spazio è una bestemmia che manco un ubriacone al bar.
Va ben, lo ammetto, un po' ci sono mancati.
Ma mica tanto, sapete. In fondo stavano così bene, là al fresco con i nonni.

Invece noi non ci siamo riposati ma proprio per niente.
L'unica cosa che siamo riusciti a fare è stata una sgambata di corsa (Silver in bici) attorno alla collina lunedì sera con successiva fritola  in sagra giusto per vanificare gli sforzi di  perdere peso.
Per il resto, la nostra settimana mi ricorda questa dell'Anonima Magnagati
Dove il protagonista tenda a precisare di considerare la Domenica sacra al riposo perchè deve:  vangar l’orto, concimar e piante, tirar so e tende, lavar a macchina, dar ‘na bota a femena, lavare la 'salata fare la conserva, broar su...gò n’ora sbusa dae sete ae oto.

Infatti, in cambio di averci portato i bimbi al mare, a parte che non ho capito perchè quando ci andiamo noi al mare con i bimbi le chiamiamo ferie e quando ci vanno gli altri deve essere un'impresa, dovevamo tenere abbeverato orto e fiori dei suoceri.
Voi non avete idea.
Ogni superfice orizzontale ha sopra un fiore. Parco Sigurtà in primavera fa una sega ala giardino di mio suocero. Un'ora in tre, ci mettiamo a dar da bere a tutto.
L'orto poi è una specie di fazenda argentina. Oltretutto bisogna raccogliere la verdura e consumarla... muuu... mangiata molta questa settimana... muuu. 
In più la nostra bella erbetta che bella non è... c'era da togliere l'erba mata. Annaffiarla, anche.
Senza contare ai grandi evergreen: stirare, lavare, riassettare, fa la spesa, gli incontri a scuola e lavorare otto ore al dì.
Insomma: non è vero un c...o che le nostre ferie erano questa settimana.
E se i piccoli si azzardano, la prossima settimana che tocca a noi, ad essere anche solo un pochino meno buoni di come ce l'hanno raccontata i nonni al telefono, giuro che li vendo su ebay. E nemmeno a tanto.

buone ferie a me... ci si vede facilmente fra una settimana.



 

21 commenti:

  1. Beh si...però io al posto vostro avrei fatto una settimana al mare con i pargoli e un'altra si li avrei lasciati con i nonni, ma loro tutti a casa e voi un'altra settimana al mare da soli. Che dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comincio a lavorarmeli da luglio per il prossimo anno. ;)

      Elimina
  2. Miii, il giardino-orto-foresta è una punizione tremenda!Scherzi a parte. Buone ferie...e basta...

    RispondiElimina
  3. Buone ferie! e vi auguro che non siano cacanze ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHAHAHAH...
      ottio!
      AHAHAHHAHAAAHAHAHA...

      Elimina
    2. Cacanze è stupenda, in effetti.

      Elimina
  4. Noi abbiamo avuto solo la serata di ieri ma ce la siamo proprio goduta! E abbiamo mandato il figlio con i nonni in campagna (un giorno, eh, che mica si può esagerate) e l'orto l'ha bagnato lui ... moooolto bagnato, pare :)
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandi, sono contento che siate riusciti a prendervi la serata... bravi!

      Elimina
  5. dai che domani piove... (forse)... le mie ferie iniziano il 7 luglio... e i miei suoceri hanno solo un balcone per fortuna abbastanza spoglio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è piovuto, in ogni caso. È ho dovuto annaffiare anche ieri sera.

      Elimina
    2. ... che tristezza quando le previsioni sbagliano e illudono

      Elimina
  6. Buone ferie Gae! Bello mandare i nani coi nonni. :)

    RispondiElimina
  7. Ci vediamo giovedìììììììììììììììì ;)

    RispondiElimina
  8. Quando ci vanno i nonni è un'impresa e quando ci andiamo noi sono ferie: ti adoro!

    RispondiElimina

Scrivi quello che vuoi, in questo blog non si censura un ca##@